Manunzio



La notte che mori la Fotografia

Era nata con i Lumi, positiva non al Coronavirus. Trionfo della Tecnica presto robotica al posto di matite e pennelli, correva l'anno 1839. Padrino, o levatrice che dir si voglia, non già Marlon Brando, bensì un positivo non tamponato a nome Arago, intellettuale radicale ca va sans dire ne perorò le virtù magnifiche e progressive del Capitalismo dinanzi le Camere francesi: chimica stesa su lastra non ancora in capsule (anti)Covid e dal baraccone dioramico di Daguerre alle altezze di Felix Tournachon detto Nadar con tanto di carte de visite alla Disderì.
Certo l'inizio non fu dei più semplici tra luddisti, ne avevano capito l'esatta portata di natura aliena, estraniante, falsificata del cosiddetto Reale fotografico scambiata per Natura tout court, e crostaroli pittoruncoli che si vedevano scippare il ritratto nobile. E si perché l'invenzione fotografica permetteva a chiunque di “rappresentarsi” di esserci al Mondo, in immagine seppure effimera, di sguincio come erano e da vedersi i primi dagherrotipi, di lì a breve sostituiti via W.H.F. Talbot reale inventore, secondo vulgata, del negativo su carta e controtipo positivo fotografico già immaginato sul Lago di Garda dove si trastullava con “camera obscura” e ricalchi di fogli traslucidi.
Prosperò la Fotografia fra alambicchi, fiere e baracconi fieristici sino al giorno in cui s'innamorò a tal punto da generare un figlio, di celluloide prima poi perforato ed a schermo infine. Figlio degenere già da subito nel mostrare treni in arrivo fra gli astanti di Caffè-concerto impauriti che la locomotiva a schermo più del trucco fosse viva reale e volesse travolgerli. Locomotiva simbolo di velocità e progresso e benessere per certuni.
Cresceva la Fotografia del Novecento inscatolata in pezzi di ottone germanici, scesa dal cavalletto ottocentesco di mano in mano il formato Leica di Barnack moltiplicava come un virus eterodiretto il circondario terrestre ed uman(oide). E non c'era cose o luoghi che non venisse “immortalato” (la fifa della Morte con gesto apotropaico veniva esorcizzato dalla chimica&ottomeccanica) inquadrato e poi messo in pagina offset alla National Geographic. Certo anche su bianche pareti di Gallerie very nice alla Stieglitz; ugualmente il figlio degenere che orami diventato adulto abbindolava masse, sedute e comode dinanzi pari muro bianco, seppur telato, nell'oscurità della Caverna Mito platonico: niente di nuovo nulla si crea nulla si distrugge...tutto si ricicla. Era il Cinema, sì, sotto tutela di scritturali falliti cui accanto, tuttavia, la storia, ora triste ora drammatica e ora ilare proiettata a schermo era, tuttavia, dell'alchemico Direttore della Fotografia. I conti tornano.
Poi il colore colorò la “realtà” ed imbellì la Fotografica, prima su le lastre di patate, fecole tricromie alla Lumièr, RGB e non al forno, poi Agfacolor e di là del mare Oceano il Kodachrome in “bianconero” ma colorato, l'ossimoro per un'altra volta. Ma il Sogno di Dominion (stesso delle macchine truffaldine per la conta solo pro Biden Usa 2020) e l' ibridazione con la Macchina (circolava già nelle Caverne sale cinematografiche Metropolis di Fritz Lang Anno Domini 1927) generò ancora un figlio, senza scomodare Pirandello, minaccioso e suadente più del fratello fotografico e a scorrimento. Fu la Televisione e l'apoteosi. Immagine in formato scatola domestica di mogano, focolare alla Renzo Arbore e sua Band. Divisi media per colpire unite (Nata – Fotografia - come un fatto meccanico, è andata sentimento e alla fantasia, e li ha mutati. Guido Piovene, Gli scrittori e la Fotografia Editori Riuniti 1988) prima ancora del Fronte Popolare post Seconda carneficina mondiale che proprio su l'Immagine aveva costruito Tutto: Fotografia-Televsione e certo la Cinematografia “che è l'arma più forte” campeggiante il Duce Mussolini da Cinecittà spettacolo. E che in tandem con lo sceneggiatore Starace (di notte pugnace ma di giorno fugace) M + incul + pop(olo) Ministero preparava per la pugna otto milioni baionette, e solo queste ché bastava l'ardire (ardore dei cerchi di fuoco da saltarci dentro di slancio senza ustionarsi) italico; mani contadine contro i carri armati plutocratici Anglo-americani che un bel dì sbarcano secondo copione Studios by Hollywood (bosco sacro a chi?) più con il favore delle Tenebre della italo americana Mafia a suono del Settimo Cavalleggeri alla Stagecoach/Ombre rosse, tip-tap di Fred Astaire & Ginger Roger, in Sicilia. Ahh cumpari.
“Tu schiaccia il pulsante che al resto ghe pensì mi” più del Cavaliere da Arcore, Kodak che invase il Terraqueo di 126 preconfezionato al ritmo di Rock-and-roll, fino agli Anni Duemila, tempo di svolte, non ancora alla Covid certo prodromo per entrare ancor più nella carne degli uman(oidi) sino al controllo totale di essi via chip ino + cul + ati antivirali di Big Pharma, Capitalismo totalitario-sanitario.
Pi X El al posto di grani d'argento (ritornati ora ora di moda & money non olet) che qualche buontempone scambia per pixel, quanto luciferino messaggio in codice.
Siché la Fotografia oramai invecchiata e sotto i colpi della Milano da bere e Jovine (tronista di radio Myphotoportal.it) a complemento poca ci raccapezza più. Il suo “corpo” trasformatosi in robot a base digitale: uno zero acceso spento mi piace non mi piace, toglie gli ultimi residui romantici del Tempo che fu in bianconero. La Signora oramai invasa da chip ino + cul + ati come qualsiasi antivirale è senza più anima, né visione, anzi, poveretta scambia tele-visoni per frame dei minchiapixellisti giovani giocherelloni allevati a PlayStation. Siché la Fotografia si convince, per quel poco di lucidità ancora viva rimastole, sebbene il chip impiantati da Bill & Melinda Gates Oms Fauci e Big Pharama, della fine. Tant'è vero che già grandi chip, che fan tutto tranne il caffè, ormai alle telefonate d'una volata, oggi chat-mail, specchio della giostra gli acquisti, stupidissime emoticon, video filmati del gatto miao miao in sorta di album virtuale, alla lettera han preso il suo posto (indegno?). E mentre i membranacei album ancora esistono a tenere ricordi di famiglie, guerre pestilenze e campionati, insomma la Memoria storica, i dati di questi chip morsicati oggi ci sono ma “diman non v'è certezza”? Fragili file cui tutta l'umane genti s'appende al manico del tram fintantoché c'è corrente: litio solare atomica. Poi l'Abisso Leviatan.
E dinanzi l'Orrido orizzonte senza bricole di gloria la Morte colse la Fotografia non già nel letto della sceneggiata alla Henry Peach Robinson del 1858, no, bensì la “agonia” stile Gomorra alla Netflix. E mentre da lontano un rumore prima indistinto via via fragoroso e minaccioso schiumava onde alte, sempre più e più di un Tsunami eterodiretto e prodromo del Covid, si spense alla soglia dei centottanta anni giorno più giorno meno, sostituita da Photoshop grafica 3D di Ikea. Senonché il giorno dopo, ad esquie avvenuta, un certificato elettorale via US-Mail le recapitava per votare: si scopri a commedia ultimata che aveva votato, via Dominion software taroccato, post mortem per Biden, il democratico senile con alle spalle Harris la Dea Madre primordiale, Kaos primigenio di tutta la sceneggiatura umana.
Ma, ma quando l'allineamento iniziale e terminale, dicono certuni filosofi greci, più delle planetarie sfere celesti aristoteliche, si trova al giusto momento: Bang e tutto implode. Forse per (ri)cominiciare di nuovo dentro un “orizzonte degli eventi” per chi capisce. Sit tibi terra levis M.me Photographie au revoir!



One million dollars, stupid

Dopo la notizia che a Londra si vende finta-vera-verosimile carne umana con tanto di video passato di Stampa & Regime: cosa dire ancora? Certo si possono vendere, a meraviglia, ghiaccioli agli Eschimesi e chi non li compra “peste lo colga” in sardo dalla voce di Amedeo Nazzari che fu. E degli aspirapolvere da vendere ai Tuareg del deserto, no? Eccome. Certo è che il Market soffre e non riesce più a fare granché anche con i prestiti (!) ad interesse Zero. Benedetti babilonesi, verso l'Infinito e pure oltre, no? Eh no mannaggia che rottura sto Infinito che si mette davanti le "sorti magnifiche e progressive" del Kapitone, che si dovrebbe mangiare a Natale, Conte permettendo si capisce.
E mo'? Mokatar terrorista a puntate: mo' appare mo' disappare. Beautiful. Immagini, ologrammi, finzione di carta. Cartoncino per essere sinceri. E di quello fotografico argenteo dell'Era Analogica. Ansel Adams metti caso, guarda caso quando, per l'appunto, si dice caso. Siché ci informano che Sotheby's metterà all'asta 100 stampe dell'Adams, tra cui Moonrise 'ncoppa Hernandez in New Messico: un cimitero a dir vero ma non guastiamo l'historiola del Sitema Zonale etc etc etc.
Dunque solo sta stampa vale One million dollars, che figata.
Finalino: a noi cosa c'è ne viene anche se in napoletano è più efficace: fottere per l'appunto? Danarosi che acquistano cose “veri naise” per sé: chiamali fessi. E già, domani che qualcuno voglia mettere in scena, ecco, una retrospettiva dell'Adams a chi si rivolgerà se non al privato acquirente per avere l'Opera (il maiuscolo per chi intende) da mostrare...Già a chi se c'è l'eterno lockdown? Ma sotto chiave a parte ogni viaggio di qui e dià dal terraqueo, moneta per il “fitto”. E non è tutto: per i dritti, scritto così, di riproduzione? E le magliette e ogni sorta di gadget? Milioni a palate, altro che l'unico di million dollar per l'acquisto. Acquisti? Ma consigli della giostra quotidiana e “stacco” della solita regia luciferina mondialista. Sic transit, mica poi tanto visto autoferrotranviarie zeppi da poco distanziati portatori asintomatici coronarici, utili idioti altrove distanziati e plaudenti ma per la prossima. Ah dite? Vero...transit...gloria mundi. Perbacco ci stava sfuggendo, di nuovo, il finalino non certo il cattivissimo virus dal “sen fuggito” per chi capisce!

Sotheby’s to Auction Off Massive Ansel Adams Collection, Including $1M Print
https://petapixel.com/2020/10/22/sothebys-to-auction-off-massive-ansel-adams-collection-including-1m-print/




1 2 1 0 1 4 9 2

No niente panico solo una stringa di soli numeri: perché? Ma perché “Non ci resta che piangere” di Troisi e Benigni. Ancora no eh, troppo presi voi che osate tenere una macchina fotografica in mano per produrre solo e soltanto MERDA, prodotta naturalmente da chi LIQUAME è de facto: Homo Merdosis. Certo merda fresca di giovani, si raccomanda di donne che la fa di certo gusto estetizzante non come i giovani maschi fotografi. Merda che più la remena, a queste latitudini uso dire, più la rivolti più emana pestilenziali effluvi, ecco, di merda ovvio. Merdosi fotografi giov + ani e con tanto di allure in forma di Siti, esaltati da critici prezzolasti lordi di fogne come le Zoccole, che li portano su palmo di mano. E se prestate occhio (fotografico) di giovane merda eterodiretta da centrali sovranazionali luciferini del mai dimentico sogno di Babele eccoli sempre lì: Torre che venne meno perché degli uomini veri (Prometeo ancora lui?) ne mescolò le lingue. Scritture Sacre Codice che ha edificato il morente, e datti na mossa, Occidente giudaico-cristiano-greco romano. Ecco ci siamo: romano. L'ultima vestigia che parlava non più il Latino caduto sotto le Invasioni barbariche, inscenate da sé tuttavia, il Greco Pensiero d'Occidente, non necessariamente Unico, anzi. Anno Domini 1463 cade Costantinopoli (seconda Roma la Terza è Mosca) e nel mezzo di un Massacro, sgozzamenti da non dirsi a cielo aperto: cose turche, ecco. Ebbene in tutti questi rivoli di sangue nell'Eburnea Torre i padri sinodali discutevano del “Sesso degli Angeli” alla letterale. Anno Domini 1463 finisce un sogno durato, appunto, millenni: niente su la faccia della Terra può a paragonarsi nel bene e troppo male romano. Ma come capovolgere le sorti? Con l'oro dell'America: El Dorato il prescelto di turno ricoperto di oro, altro che Goldfinger per chi capisce.
L'uovo di Colombo, no? Proprio così il genovese (la stessa bandiera l'hanno ancora in leasing ormai scaduto i furbi Inglesi, quando nel Mediterraneo il franchising, ecco, era nella Genova marinara e sua Nobiltà Nera virus per le altre teste coronate del Continente. Inglesi che si rivolsero alla Lanterna per essere protetti) lo standard dal francese e-standard. Uomo della Provvidenza il genovese (geno + ano?) che aveva studiato per Sette anni lassù in Irlanda-catto-francescana numerologia a parte, come (ri)tornare al Cipango inventata per distogliere l'attenzione: mossa di guerra senza scomodare Sun Tzu e sua Arte della Guerra. Colombo-Innocenzo VIII Papa da scrivere ancora oceani di cose. Tuttavia il Tempo, come sempre, è Galantuomo e il corrente Virus l'Extrema Thule dei globalisti luciferini, grazie al belame delle mandrie umanoide che vedono virus e malattie ovunque e Big Pharma strofinarsi le mani per tanto profitto insperato, forse.
Colombo & America bella trovata. Ultimo a dir vero ad arrivarci, finanche dopo i Romani (disegno ananas ville romana) che si condivano lagane di oraziana memoria con il sugo dei POMODORI e basilico, non già POMI – d - ORO delle fatiche erculee nel giardino delle Esperidi/Canarie e dintorni per l'appunto. Giochi linguistici, basta farci attenzione ché sta sotto il naso: TUTTO. Il Colombo, quindi, Gran Maestro che porta in dono le terre americane cui ricavare tanto oro da armare l'Ultima Crociata contro li Turchi 1463. Vero che in questo zelo ci misero molto più i Conquistadores i Pizarro, un po' più giù dell'asse equatoriale o America del Sud e con a latere i francescani tesi a cancellare, millimetro per millimetro un'altra storia, come la (ri)sistemata Stonage e ci sono pure le fotografie del “restauro”.
Colombo Cerimoniere della Loggia Europa, dei Re cattolicissimi spagnoli e il placet di Vaticano Spa, proto-assassini dei nativi americani che la sapevano lunga, non aveano la cervicale e sapevano guardare benissimo il cielo: vero Hopi?
Arrivano tardi Troisi e Benigni nel film troppo tardi per fermare i gusci di noce a nome Tre Caravelle (vero volto in ispanico?) la Nina la (di)Pinta e Santamaria grazia al piffero. Anno Domini 1492 addì 12 Ottobre: ieri oggi e domani ancora. Inglesi da Slittamento Vocalico, gran furbata, altrettanto virus creato a tavolino da ceppo latino-normanno-francese per i nostri e del Mondo Nuovo America; precursore del Nuovo Ordine Mondiale, trionfo delle sorti magnifiche e progressive del Kapitale/Kaput/Finis terrae. Americani inglesi che invece di tributare onori ai loro Uomini d'arme e ingegno, ci frega poco delle donne, specie le notturne passeggiatrici Lilith, proprio oggi dodici ottobre festeggiamo il Colubus Day: contraddizione? Tutt'altro e preconizzato a tavolino da Italia: Ai-lati anagrammando e c'entra in ogni minestra delle umane venture purtroppo. Ma come diceva il Maestro Alberto Manzi “Non è mai troppo tardi” per redimersi in Corpi Incorruttibili, altro che robot. E noi veri fotografi tiriamo dritti (Essere non Avere) e non fotografiamo MERDA spacciata per oro; si auto-rappresentano in maniera compulsiva-egocentrica-narcisista da Tso (Trattamento Sanitario Obbligatorio Legge 13 Maggio 1978) come quella “signora” in autoritratti femminili onirici, meglio satanici, prontamente esalati da un Jodice qualsiasi, a modica cifra. Signora che compare pure come “esempio” di Siti a pagamento va da sé. Dpcm tout court, quindi, infiniti promulgati nottetempo in spregio Costituzione da un Tale di canuto pelo: Mattarella siciliano

Usa, Columbus Day senza celebrazioni. Trump: "Un grande italiano, basta attacchi
https://www.repubblica.it/esteri/2020/10/12/news/columbus_day_usa_cancellate_celebrazioni-270290339/



Candidato per l'obitorio: Nikon

Il Pensiero Unico deve sfoltire e così: un solo Google, con censura giornaliera, Yotube che cancella video dei negazionisti (anche Trump che si toglie la mascherina via tubo catodico lo è?) sodale Facebook che con inchiostro bianco sbianca i non allineati al pensiero della Oms e pure i post del richiamato biondo cotonato Trump, e finale Twitter non da meno di questi: una vera e propria pandemia della cacarella (diarrea causa spavento) prende questi nostri babilonesi e loro millenaria narrazione delle sorti magnifiche e progressive del Kapitale: kappa al solito e non altrimenti quale killer. E che devono per l'appunto sfoltire non meno i brand(y) fotografici, mo' è la volta di Nikon candidato all'obitorio, si perché al vertice piramidale con occhio veggente inscritto in triangolo di adoratori satanici, al momento c'è Canon fortezza che pure mostra segni di cedimento, Panasonic forte del marchio della Bestia L bayonetta insieme a Leica & Sigma, e la marcia trionfale di Sony forse già in pectore vincitore della tenzone. Tempus fugit è proprio il caso di dire, e si può aggiungere “muoio disperato” il rantolo di Nikon così nell'aria, ecco, di novella “Lucean le stelle” di Puccini/Tosca. E c'è chi osserva, ecco, che tanta fretta di sforbiciate generale Opera dei vaccinatores sia dovuto a prossimo allineamento planetario (poi dicono il tutto frutto del caso e necessità!) poco o per niente favorevole al Leviatan. Dite? Ma non è la Luna, così a dirne una, a generare le maree e ciclo delle donne...della Cintura di Orione/Piramidi Giza e..Sic transit, quanto mai azzeccata, gloria mundi, no? Inconfutabilmente sì, anche perché niente è eterno e poi pensatela come meglio ve pare, in attesa di robotizzazione planetaria che venderanno...ad altri robot!

Is There Anything Nikon Can Do to Keep Up With the Competition?
https://petapixel.com/2020/10/07/is-there-anything-nikon-can-do-to-keep-up-with-the-competition/

The best three cinematic mirror cross over cameras (manca non a caso proprio Nikon)
https://www.youtube.com/embed/7YiGKeVhXCg&feature=emb_logo

Le nuove regole di Youtube: via i Canali che crticano Lockdown e Distanziamento sociale
https://www.byoblu.com/2020/10/05/youtube-diventa-un-campo-minato-per-la-libera-informazione/



Influecer di sintesi, ma allora ditelo...


E cosa buon uomo? Semplice che ci sono gli influenzandi che non han bisogno di antvirus, noto sui libri di Biologia patologica che l'influenza è d'origine virale e che cambia ogni anno per non indispettire Big Pharma che tiene famiglia. Fossimo tutti di sto tipo, addio Oms annesso o molto connessioni. E sia. Se non che in morte della fotografia dalle ceneri, novella Fenice (che esiste ciascun lo dice dove sia nessun lo sa) è risorta più bella e gaia che prima il raddoppio consonantico, a da fottere: e tanto ci vuole? Fottografia e manco questa ma di sintesi 3D già messa in essere da Ikea tant' p' sparagnà. Ma figurati il risparmio, sono di quelle centrali a Pensiero Unico via globalisti di ogni, risma a fare da apripista. Che bello, no? No.
E nel video a corredo qui, ci fa impazzire la misura di quanto sin qui detto e da dieci anni; ecco allora la mostra “donna” in cella passata per abitazione dove dorme si fa per dire, mangia plastica, scrive cazzate via quel che vi pare, e fa pure ginnastica: chiusi tappati ermetici simil bestiame da batteria, allevamento. Le sorti magnifiche e progressive del Kapitale, no? No. Scusi ma lei dice solo no, non vede come il Mondo è bello? No e semmai belante.
I robot di Ikea e non solo ovvio poi non dormono in primis bensì vegli 24 ore su 24 trecentosessantacinque più uno bisesto, non mangiano e non conoscono relazioni del cibo, una volta prerogativa degli umani a tavola anche calda. Non protestano, non fumano e soprattutto non fottono. E già la tanto sbandiera “libertà sessuale” sessantottina via Soros Bonino & Co. E di nuovo nessuna relazione umanoide. Anzi visto che già ci sono le case di tolleranza, una volta dette chiuse, lo pigliano in mano, ecco, robottine: strano che un movimento delle puttane non sia scesa a fianco, metti Black Lives Matter & Antifa, finanziato da generosissimo Soros & Associati. Certo le zoccole androidi riescono a fottere senza interruzioni, senza pausa mestruazioni pannolini e ginecologi e annessi problemi, poi cash, eh avessi voglia a fottere. Ecco! Quant'è bello il trasumano, per gli altri. E quelli lassù in alto? Fotto come prima e più di prima: lato traslato e fate come ve pare!

IKEA Used a CGI ‘Influencer’ as the Model for Its New Ad Campaign
https://petapixel.com/2020/09/22/ikea-is-using-a-cgi-influencer-as-the-model-for-its-new-ad-campaign/


Ps. Ve lo immaginate il girono in cui gli “amministratori delegati” squamati di questo Mondo si accorgeranno che i robot non vedono a pari simili?

Bravo Satanas ti sei smascherato alla fine




Covid-19 (storia nata “ ufficialmente” nel 2019 ma evolutasi nel bisesto 2020, non a caso) o meno è innegabile la frenesia diabolica del venire alla luce: certo per chi abita nelle Tenebre, lato traslato e fate come ve pare, un azzardo non da poco. E non tanto per problemi di “adattamento” luminoso, no, quanto farsi vedere in carene ed ossa. Dite? Un Fauci cos'è? Un Bill & Melinda pure Oms e suo Chief Commander sino all'insulso Speranza Ministro della Salute: che dire? Burioni tronista di Che Tempo che fa è il Ricciardi...attore consumato della Oms che così non è, già scordato? Infatti l'accordo perfetto che non è riuscito come l'Undici Settembre da poco “festeggiato” con pari maestranze. Proprio così. E sono pochi che han capito il gioco e san riconoscerlo sic et simpliciter, e una volta tanto grazie Mammasantissima Chiesa, ci è servita a “rimuginare” le sorti magnifiche e progressive del Kapitone (serpente?) mettiamola così; altro che antivirus.
Tuttavia chiuso il cappello, tanto per capirsi per chi ha orecchi, l'Immagine che qui su Diary si parla da dieci anni, giorno più giorno meno sino al prossimo rinnovo contrattuale a breve, anche oggi in prima pagina e non come Stampa & Regime catodica manu militari irradia per l'aere maligno..
Dunque, esterno notte, piano lungo: ciak. Ancora su l'Adriatico mare il porto e le fiamme. Accidente? Neanche per l'anticamera del cervello, non foss'altro che la buon Is + Ra + El (staccato così è tutt'altra cosa senso e significazione per chi capisce) ha fatto stessa cosa giorni addietro nel porto di Beirut, Libano dove stoccavano pericolose sostanze tossiche che all'aria...controcampo Ancona e pensa te che combinazione “astrale” pure questa. E più che spandere, ancora, paura eterodiretta a telecomando esterno, i segnali qui sono molteplici seppur, s'è accennato, di pari regia e vale a dire: elezioni regionali, pandemia a salve, casse erario sfondate, soprattutto sfratto governo Conte Nonelettodanessuno tranne Vaticano Spa a base gesuitica, come Bergoglio ancora dato “astrale”. Via Conte il buon Draghi Mario a dare il colpo di grazia all'Itaglia (già anticipato sul Britannia cabina di regia di sua Maestà City of London e non solo, dove c'era il Mario, il Mortadella Prodi, D'Alema, il Topo sottile Amato e...) far venir giù tutto l'apparato europpioide. Siché è del tutto inutile riscrive così già dette. Infatti basta leggersi la psico-patogenesi di ottant'anni fa II World War, l'Itaglia ci arriva mesi dopo il 10 Giugno 1940 con il Duce a Piazza Venezia; e a risalire la Prima Guerra Mondiale, e per chi ne vuole c'è il sito del giovane Federico Dezzani, che ricostruisce i fatti pregressi e l'attualità che da essa deriva. Deriva non certo voce verbale, diciamo nautico che più s'avvicina, la fine!

Un vasto incendio è divampato nel porto di Ancona
https://www.ansa.it/marche/notizie/2020/09/16/vasto-incendio-nel-porto-di-ancona_b7d26519-9505-45eb-a14b-9fb00ad5b060.html



Ps. La grande furbata dell'Antagonista Satana è quella di spandere cortine solforate e nascondersi dietro di esse al tempo steso proclamando ai quattro angoli della Terra la sua “non esistenza” cui tracce sono già ravvisabili in quei pezzettini di carta con su strani numeri “pagabili al portatore” cane da guardia della Proprietà Privata, virus indistruttibile, sino ad oggi



California burning? No Canon


Le parole scritte che bella invenzione, nata per far il conto della “roba” da tenere commerciare e trasmettere ai posteri, poi a tempo perso lo scriba del tempo scoglionato dai conteggi l'impiegò (alfabeto) a comporre versi detti poetici o raccontare palle (storia) passate per verità, tempi coronarici ante litteram si direbbe. E così dagli e dagli da stilo e argilla, inchiostro papiro poi pecore (pergamene) e ink chinese sotto torchio Guttemberg (orafo ebreo) sino ai moderni alfalettere, oramai niente di fisico bensì numerale smaterializzato: acceso spento uno zero si o no. L'eterno ritorno allo scriba babilonese, no?
Senonché per il terraqueo qualcosa accade, certo non la fesseria del Covid-19 che ammazza oh, ecco, sti scritturali di Stampa & Regime di soap opera da non capirci più niente: adesso su gli autobus il buon Speranza, non già Virtù teologale, quanto ministeriale Salute fa salire più gente, forse indosso scafandri distanziometrici. Senza dire che virale casus belli è al netto dell'Undici Settembre da poco “festeggiato”. Insomma una Pearl Harbour o Tonkino qualsiasi (ottant'anni fa il cosiddetto “corridoio” di Danzica) torna sempre buono da spendere: lato traslato e come ve pare. E pensare che qualche giorno prima ben effigiato da Fedro nel lupo e agnello alla fonte. Corsi e concorsi storici forse a premi.
Canon va, e che è una meraviglia, scattante R sembra il sonoro di certi fumetti da corse auto senza dubbio fatte per “bruciare” la concorrenza, verbo da intendersi, naturalmente, alla lettera. Infatti, sembra che mantenere linee di produzione R ed evitare (?!) cannibalizzando intra moenia, le mirrorless sembrano scaldarsi al caso.
E di tutto questo cosa ce ne viene? Beh intanto il fatto che un brand(y) ricorra a certi trucchi di prestigio la dice lunga circa le “sorti magnifiche e progressive” del Kapitale. E dall'altro la sempre più erosione degli stramaledetti (dicono) smartphone e propria visone orante da tabernacolo.
Sichè parafrasando Eraclito: “Se per giungere al besenisse supremo e finale e non sei disposto a trovarti davanti quello che non vuoi vedere (sensori arrosto) eh non arriverai mai alle stelle, bensì stalle”. Ah un link altrettanto corrosivo, ecco, delle “mitiche” M9 di Leica. Time is money? E che c'entrano i complottardi, ora divenuti negazionisti, avvicinando la cosa all'Olocausto-Dogma cui è proibito solo pensare qualcosa di diverso, oltre al carcere? E chi vuol esser lieto sia, di diman non v'è certezza, no? No!

Canon: We Don’t ‘Cripple’ Cameras, Idea is ‘Conspiracy Theory’Canon: We Don’t ‘Cripple’ Cameras, Idea is ‘Conspiracy Theory’
https://petapixel.com/2020/09/12/canon-we-dont-cripple-cameras-idea-is-conspiracy-theory/

Leica M9 Sensor ‘Corrosion’ Due to Dumb Design Decision, Report Claims
https://petapixel.com/2020/09/12/leica-m9-sensor-corrosion-due-to-dumb-design-decision-report-claims/



Ps. In tutta sta sceneggiata tecnocratica (virus variante di sistema) la fotografia intesa come “produzione” dov'è? Certo romanticherie del Novecento. Tuttavia come salire sul più alto monte, i cretini pensano ad arrampicarsi ancora e ancora su le “nuvole” mentre i saggi discendono, casomai dall'altro versante per vedere da altra e diversa “angolazione”. La fine civiltà è questa: quando la sifilide ha ragiunto, seguito di millenarie fornicazioni, il cervello non c'è complottismo/negazionismo che tenga



Nudi & Crudi alla meta

Le immagini che “non vengono bene” è per lo scarto quantico occhio-mente. Problema enorme a dirsi , complice libri scolastici che meccanicisticamente sovrappongono visone e fantasia mettiamola cosi per adesso.
Sino al XVIII Secolo la visone umana (stavo per scrivere umanoide e non sbaglio) era altra cosa dall’odierno, non parlo della fatale Fotografia, no. Ante citata epoca e così a ritroso l’umana visone era più ricca fantasiosa e artisitica, capirete che per il Dominio indicibile e altamente fuorviante al controllo Unico. Infatti meccanica, squisitamente positivista e darwiniana, fa dell’occhio “una macchina fotografica” misurabile tot al kilo. Siché dagli oggi e dagli domani generazione dopo generazione la “meccanica” umana prende piede: quella è e non si discute. Certo alla buona discount maniera tutto ok, poi appena aprite un libro (non e-book please) saltan fuori “si però” e “ ma e però” della Scienza in maiuscolo delle sorti magnifiche e progressive anch’essa del Kapitale; però, appunto qualche dubbietto buttato lì, certo in ambito iniziatico scientifico la cosa finisce a tarallucci e vino e tutti alla cassa.
Visone oculare purtroppo per lor signori magistralmente sputtanata da un Tale** non distante dai “cenacoli” anzidetto:”L’occhio vede la realtà umanamente, con tutto il suo carico di emozioni, di idee, di preconcetti, di cultura”. Cultura scolastica e il cerchio si chiude. No eh? Il “buco” iride non è funzionalmente associabile al “diaframma” fotografico: toglietevelo dalla testa. Iride/diaframma assolvono funzioni diverse : il primo si apre e chiude in presenza o meno di banale luce diurna o artificiale che sia (ok anche un bacio fa di sti scherzi). Il secondo “buco” ha podestà sui fuochi-profondità di campo. Amen? Ma manco per niente.
E se i “fuochi” per cortesia non coglioniamo con lunghezze d’ottica, che pure c'entra e però non la finiamo più!, lo fan i diaframmi meccanici delle camere, i fuochi della visione umanoide li mette in essere, ecco, il buon Cristallino oculare, flettendosi o al contraio per mettere “tutto a fuoco”.
Si comprenderà che la “meccanica” è funzionale all’invenzione coerente di qualsiasi Coronavirus sotteso.
Ultima. Napoli Cappella del Sangro, Frammassone. Macchine anatomiche (leziosamente spiegate da Alberto Angela Rai1, il Verbo) macchina eh, corpo umano dissolto resta il suo apparato circolatorio, vene: da capo a piedi. E fermi che basta e avanza, hic et nunc, semplice razionalità aristotelica a proseguire.
Al fine come Cirano, tocco. Le mele sono reali (immagine sovrastante) diciamo così, nella fruttiera in ombra a latere sul tavolo in cucina, mentre la capa vagheggia (sempre specialità Manunzio) sorseggiando ‘o café. Davanti la finestra una tenue luce mattutina, non vi arriva mai luce del sole, sfiora la soglia marmorea mentre un canovaccio bianco è da fondale: inquadratura prima di farsi è, tuttavia, nella MENTE (mondo delle idee e scomodiamo Platone?) cosa mooolto diversa dalla visione meccanicista oculare di “stimoli elettrici a base bit robotica”: siamo macchine, dicono.
Tuttavia è solo grazie all’ausilio del Pshop Elemts (Manunzio è poco ortodosso) che il “fantasma” si incarna e dalla mente alla sua “raffigurazione” mentre i fortunati Faust vanno alla cassa formato Gallery.
Si vabbè però “non è venuto bene” perché non l’ho ripreso (questo e quello) come i veri fotografi (chi?) . Ah tutto qua? E fatti un vaccino...oops comprate una nuova fotocamera. Consigli per gli acquisti...va!

** Fare un film pg. 95 Federico Fellini Einaudi


Ps. Perché il vocabolo italico Mente fa rima con Mentisco più che Mentire e purissimo Ossimoro?



Brignani con la o

Esilarante quando lo sketch su la banca, nel momento in cui lo sprovveduto correntista si rivolge per avere i suoi soldi. Suoi tuona il direttore? E nel ricordargli che i soldi, il malcapitato, li ha messi in banca a custodirli, il custode direttore gli ricorda che in effetti così facendo li ha “regalati” certo in custodia alla Banka…
Stesso piano sequenza nel momento in cui il Capitale senza regole, ma inventore di Coronavirus ad uso proprio, rovista negli archivi fotografici altrui e si pappa le foto di questo e quello senza manco dire grazie, ecco, come se bastasse. Una volta si favoleggiava sullo Jus primae noctis, esercitato dal “signore” di turno su la prima notte d'amore coniugale altrui. Forse fesserie di malevoli grembiulini, ciò non di meno i signorotti d’antan similmente al cambio corrente pandemico di un Bill & Melinda Gates sono pur sempre ino + cul +atori ora di questo or di quest’altro malvezzo. Le foto sono mie e le gestisco io, non le attempate sessantottine ma così il Capitale, pur sempre dominus di corpi e delle “donne” prone alle “sorti magnifiche e progressive” dell’Eutanasia neonatale, familiare, sociale e pandemica. A tacer del Caino maschile!

Photographer Sues Microsoft for Millions Over Copyright Infringement



Siamo alla frutta

Per carità niente frecciatine ironiche su l'impiegato “Che Tempo che fa” Burioni, che il giorno prima dal faccione tartufesco diceva di non aver timore coronarico: febbraio dixit.. E lasciamo pure in pace, anche perché scomparso dai radar l’attore Ricciardi o l’omino dell’Oms, finto tanto da sembrare vero per gonzi eterodiretti. Ma show must go on...lai strappacuore del Nonelettodanesuno Conte zio, a latere uno spaurito Speranza nome omen della Sanità, il crasso furbacchione Gualtieri dell’Economia firmatario aumma aumma il commissariamento Italia stile Grecia; grembiuli medici fai da te (minuto 56.30) , tamponi con metodiche rivelatrici pero’ di quarant’anni fa; finte bare di Bergamo quando erano di Lampedusa, stessa commedia dell’arte instillata da seno materno, o dai pupi siciliani alle mascherine Meneghin (Milano da bere) e Brighella bergamasco; inguardabili foto false dei Navigli che contorce a pagamento i connotati di un Sala chi: ecco di tutta sta filippica non ci occuperemo più tanto è “conclamato” la Pandemia Urbi et Orbi di un Occidente putrefatto. No, no più. E la frutta? Ecco qua:

“Faulty coronavirus kits suspected as goat and fruit test positive in Tanzania. Coronavirus test kits have aroused suspicions in Salaam, Tanzania after results taken from goats and fruit came back positive in what the country’s leader has dubbed a “technical error.” Tanzanian president John Magufuli memorably raised eyebrows earlier this week for touting an anti-Covid herbal tonic despite no scientific evidence that it cured the coronavirus”

Articolo con foto di capra: mica si può scrivere sempre 666 basta na “capra” immagine diabolica per antonomasia, o richiamare l’esclamazione di uno Sgarbi quotidiano di qualche anno addietro su Canale5.
E certo poveri africani, Rhesus Aids Ebola sottosviluppo via WTO ed endemica sporcizia (vista in tivvù gli spruzzatores scoglionati spruzzare acque “coloniali” a refrigerio ed immagine di paese “civile” più che profilassi del caso corrente: anche lì tengono famiglia numerosissima) stann’ inguaiat’ assai, oltre al fatto di essere un Lab a cielo aperto dove “scoprire” retrovirus, ossia da retrobottega via duo tragicomico Cia & Mossad. E se da quei lidi, poi, approdano qui in Eurolandia, enorme gioco a “tema” continentale, con che cuore arido non accoglierli a braccia aperte, senza mascherina e guanti di prammatica che tanto fa “protezione”?
Ben diceva il Trevi barbuto: la prima (delle sorti magnifiche e progressive del Capitale) è na tragedia ma la seconda replica è na farsa, in atto unico o messinscena del debito babilonese, in saecula saeculorum. Amen Ra

Nb. Scienza, con tanto di maiuscola, in stato a dir poco confusionale


Ps. Si legga di come i cosiddetti prezzolati debunker, anche in manifesta foto aerea!, non si scusano minimamente di “falsa informazione a mezzo stampa” da Codice penale e figurasi il “deontologico” che uno lo mette nelle terga. "Va sminuita (non già smentita a mezzo stampa) la denuncia dei Navigli affollati a Milano, ma Sala (e lui che l’ha detto che a sua volta la ricevuta dai debunker) tuona: “Chiudo tutto”

Pss. Nella commedia delle parti al Non è l'Arena la Di Girolamo (moglie di Boccia Ministro Rapporti con le Regioni, Conte bis, e già a sua volta ex Ministro Politiche Agricole Governo Letta) chiede con premeditata astuzia politica al dirimpettaio pasciutello spaurito e sorpreso on. Sileri sottosegretario Governo Conte II, in qualità di Vice Ministro Sanità (Ministro invece on. Speranza che fin che c'è vita...) quasi impaurito farfuglia spaesato delle cartelle cliniche dei deceduti di "covid" cui la Di Girolamo chiede per sincerarsi se di Coronavirus si tratti. Di tanto intanto le inquadrature sul crasso Telese mentre tiene bordone a Cecchi Pavone, cui ruota...
search
pages
Link
https://www.manunzio.it/diary-d

Share link on
CLOSE
loading