manunzio.it logo



Calembour? Ma mi faccia il piacere...

Occhio come mestiere e di un muro abbandonato e non cadente: era del Consorzio agrario in tempi post Seconda Guerra mondiale poi chissà cos'altro durante il “boom economico” anni Sessanta passati a miglior gloria, del Secolo alle spalle. E poi? Supermarket. E poi la crisi, la cassa integrazione (fra questi un compagno Pci-Cgil) l'abbandono e l'eterno cantiere di ristrutturazione: cosa?
Immagine sufficientemente metafisica, ironica se vogliamo e certo del tutto involontaria mano che scrive “son so stare” che non è not parking al cambio odierno (regresso uterino e della cosiddetta lingua inglese, artificio nell'artificio). E se da cosa nasce cosa, ecco, che l'immagine de facto monocromo con il rosso scrivere, eh avessi voglia a “viaggi” senza uso di sostanze allucinogene che basta, s'è appena fatto cenno, la realtà di un muro al di là del quale c'è vedi tu l'assonanza Luca Barbarossa: ah no? Ma allora ditelo che siete fessi con il cuore...Less is more, vabbuon'?


Ps. Immagine archivio Manunzio e solita, si fa per dire, Camedia Point&Shoot C 5060 Wz Olympus








Niente di speciale robba der paese nostro...

Still life meglio che natura “morta” tacci vostra, e la usano all’italiana maniera coloro i quali insozzano quadri più che fotografie, alla maniera inglese meglio ‘mericana! Come se bastasse il solo vocalizzo a fare la differenza very nice: ma tant’è.
Still life come scuola guida meniamola così, anche se e soprattutto un modus operandi certa + mente.
Sia come sia i vetri, di questo si parla, più che altro anche perché tutto il resto è bianco fondale. Infatti serve a dare misura alle bottiglie. Già vetreria che Manunzio non si capacita del perché e del fatto che la casa (questo non è uno studio lo strillo inutile della “coniuge”) è piena in ogni dove: aprite un armadietto et voilà. E non diciamo dell’attrezzatura fotografica (stavo per scrivere con la doppia: vedete voi?) che sonnecchia dietro angoli delle porte domestiche, si capisce.
Dunque fascino a parte e insondato perché poi si tratta di mettere in bella forma (come i quaderni di bella grafia, dove si riversavano con tutte le correzioni in brutta cosiddetta, delle elementari di tanto tempo fa) tre bottiglie di vetro topazio che una volta conteneva grappa, a buon mercato. Tre e poi “sudate” una in particolare. Certo poi bisognerebbe (bisognerà quando?) appittare, gergale per pitturare ma in locale niente a che vedere con belle arti, bensì imbiancare questo e quello sebbene, poi, il lavorante, ecco, si chiami pittore, ironie dialettali, va tu mo’ a sapé)
imbellettare p’ aizzà il fruitore (aizzare non italiano contro qualcuno ma “fa arrezzà a mazza” ci siamo intesi, provocare piacere più o meno libidine; volgere in dengua ‘taliana ‘na tragedia: sarà na bella lingua ma codifica qua codifica là si perde sapore che la parlata dà accompagnata da non meno esplicativa gestualità irriproducibile a scritta, sempre ‘taliana. Fruitore da Roland Barthes, eh la classe n'est pas de l'eau). Ma qui casca l’asino, e state attenti a debita distanza si sa mai. Sì, il file-rouge carsico è sempre lo stesso reportage, “genere”, di noi Sessantottini e lo si intuisce anche nello still-life, di certo hic et nuc di Manunzio. E da qui, infine, certa riluttanza a mettere in "bella" lo scatto in luce ambiente e pezzo di carta lucido azzeccato al vetro di finestra esposto a Nord, qui durante la bella stagione estiva. Il resto è noia, Califano chansonnier o men che sia, il canto traslitterazione di "natura morta". Daje!

Vista immagine ingrandita

Ps. L’immagine è su Micro Quattro-Terzi e se ricordiamo, via adattatore Olympus, ottica vecchia “vetreria” sempre Oly ma Quattro-Terzi originale di vent’anni fa, già ad ultrasuoni: una sciccheria per palati molto fini, di quei che sanno il fatto loro tutt’altro che minchiapixellisti d’accatto



Sogno di una notte di mezza estate

Il titolo al solito (abbiamo andato a squola, no?) con certo magniloquenza ci sta che è pure l’esatta collocazione temporale diciamo così. Notte un tavolo all’aperto, vicino al vascone cui deriverebbe parte del rione, detto per l’appunto Tre Fontane: nomen omen almeno la forma.
Sera di quelle che si prestano a giochi di carte ammuina, sfottò e cazzeggiamenti vari. E per noi che stiamo proprio di prospetto la fonte ci vuol poco a sgattaiolare sino a lì con la digicamera, va da sé. Clicchete clichete è l'atmosfera è resa bene in immagini di street: mi raccomando fotocopie di fotocopie di New York in primis in secundis idem...Però poi le macchine da miliardi di pixelloni ma stessa fotocopia altrimenti non vi fan vincere la medaglietta di turno, sì, di quelle che si mettono al collo ai bau bau, che abbaiano ma non mordono, guarda caso.
Sia come sia lo scatto, finalmente prova che ti riprova, trova la sua ratio con quello sfondo mosso-sfocato che somiglia al passo dell’autobus urbano che pur gira vicino la fonte, sebbene sia notte. Ma chi dice il contrario? Anche perché l’illusione serve a togliere un cacazzo che disturba la scena. L’idiota che conosciamo, guardone di carte.
Tuttavia ci ha mosso allo scatto quell’espressione del giocatore con sigaretta, quell’attimo in cui uno pensa ai cazzi propri. Oh sarà pure culo rotto però la “street” ci sta anche se non vincerà mai medaglietta di fotocopia di fotocpie…


Ps. L'immagine viene da una gloriosa Epson 850 Z e suo fenomenale obiettivo che a tele-posizone è un 2.8 niente male su “solo” due milioni pixel. Il resto è noia






Adderizzt' Tubb'
(https://www.youtube-nocookie.com/embed/EUD2p0RRf78
)





Qui due sono le cose e tertium non datur: o i cloni (!?) Manunzio crescono e però di vita propria, oppure più d'uno incomincia a ragionare

(https://www.youtube-nocookie.com/embed/JIg1XdQ62HA)





Povero Titti di Gatto Silvestro. Titti come metafora di cucciolo (vabbene è un uccellino giallo canarino) o più ancora di uomo. Era questo l’incipit a spingere lo scatto, che poi è un traslato o di quei luoghi retorici che anche il linguaggio fotografico (checché ne dicano le checche prezzolate tirate ad adrenocromo & dollari) possiede e che solo ma solo raramente i cosiddetti fotografi o meglio minchiapixellisti sanno che esiste, come d’altronde un qualsiasi linguaggio de facto una costruzione mentale dei soliti burocrati-filosofi tout court.
L’immagine “monocromatica” rosso-sangue la fa da padrone e che riceve luce a destra, niente di che se non il “bank” naturale di finestra ordinaria; certo a cert’ora del giorno e mica zacchete ‘ndo cojo cojo. Tutt’altro.
Titti finito, alla lettera, in un bagno di sangue-pomodoro-pranzo rituale diuturno d’omicidi altrettanto rituale alla Potenza tellurica per antonomasia. Proprio così e l’altro giorno in copertina, la Home per capirsi, recava impresso “Is-Ra-El” Uber alles ben altro che boutade antisemita, casomai quei signori della guerra a Gaza, sanzionata dalla Corte Penale Internazionale: assassini criminali di guerra. Poi il buon Benjamin Netanyahu gira la frittata come “antisemita” lo stesso “democratico” che di sti tempi l’anno scorso si vedeva, in streaming, una marea di Israeliani protestare contro il suo Coup d'E'tat d'asservimento la Suprema Corte: si badi c he Is-ra-El (scritto così non a caso per chi capisce) come il suo mentore Inglese non ha Costituzione, ma “leggi” in sua vece. Leggi altra cosa dalle fondamenta a nome Costituzione, ben oltre che nominalismo giuridico!

(Copia & Incolla se vi pare)

Israele, protesta contro il governo Netanyahu a Tel Aviv: scontri con la polizia
https://www.ilfattoquotidiano.it/2024/05/26/israele-protesta-contro-il-governo-netanyahu-a-tel-aviv-scontri-con-la-polizia/7562943/

Dopo gli strappi Netanyahu sempre più solo: prima l'Onu, poi la Corte penale internazionale, infine tre Paesi europei da sempre considerati amici, come Spagna, Irlanda e Norvegia: il premier israeliano, che continua a insistere nell'offensiva a Rafah, continua a perdere appoggi
https://www.quotidiano.net/editoriale/editoriale-agnese-pini-israele-e413814b

Israele, di nuovo in piazza contro la riforma della giustizia. Gli organizzatori: "Mai così tanti"
https://www.repubblica.it/esteri/2023/03/11/news/israele_manifestazioni_riforma_giustizia-391666359/



Ps. Is-Ra-El e Lobby Yankee che pari sono non riconosce la Corte Penale Internazionale quando il verdetto va loro in culo; eppure la stessa Istituzione è buona (grancassa international via Stampa & Regime) a fottere il Putin sanzionato come criminale e soggetto all’arresto ipso facto picché amico nostro non è. Ossia non è uno Boris Elistin (svenditore) post sovietico e della razzia di infrastrutture greggio e sottosuolo pro Stars & Stripes e pure Vaticano Spa ha ricevuto il suo tornaconto come ai "bei tempi" di Wojtyła detto Paolo II (il primo era durato solo 33 giorni di rito Scozzese) fatto pure "santo" il minimo fra amici degli amici; il suo "Aprite le porte a Cristo" per la Madonna, ora e sempre

date » 23-05-2024 17:32

permalink » url

tags » leica brand, fotografia digitale, panasonic brand, adrenocromo, d lux leica,



Leica beh certo dopo la S9 di Panasonic con cui ha una liaison più che d’amorosi sensi vil metallo, joint-venture, muove. Sicché cambiando l’ordine (quale?) degli addenti…Matematica, no? E chi può dirlo di sti tempi.
Certo è arriviamo alla fine: voi babbei minchiapixellisti pagate il marchietto rosso sulfureo Leica, sì (chi si contenta) poi arriverà anche la versione “economica” ma targata Panasonic e costerà un botto in meno: vuoi mettere l’allure di Leica ça va sans dire? Ah en passant Leica, bontà sua, nello scatolotto confezione di euro….mette pure un piccolo flash si sa mai. E, fiuuu, andata bene avete pure il display Lcd, retrostante che Leica mette e toglie come un Iddio capriccioso: volete rivedere l’immagine, primo perché mai e non è stile della serie M(ors tua vita mea) e poi con comodo a casa, a monitor, c’è il formato DNG e mica un Raw proprietario. Titolavamo poco tempo fa "dimmi che non vuoi morire" ma sclerosi multipla a stadio terminale? Oè caccia i danè che Io (Leica) so’ io e tu non sei un c...ollector, no? Alla cassaaa! Va da sé che la fotografia era altra cosa.

(Copia & Incolla se vi pare)
https://www.youtube-nocookie.com/embed/5keLSYfeMMk

https://www.dpreview.com/news/3471020867/leica-continues-compacts-with-d-lux-8-featuring-four-thirds-type-sensor


Ps. La paura fa molto più che Novanta, miliardi da rosicchiare (vedasi Gaza & Ukraine) come prima più di prima in accordo con il gattopardesco “Tutto deve cambiare (evolvere, ndr?) perché resti immutato” dai tempi di Babilonia e sua mai terminata Torre di Babele, che echeggia nella Tower del Parlamento europeo, certo un caso sebbene il tempo per sti bevitori di Adrenocromo è scaduto, e lo dicono le “stelle” cui non conviene mettersi contro ché porta male, assai!

Pss. Repetita juvant e Allegri se ne va...Leica è uno di quei marchi satanici che mai e poi mai ci scalda il cuore, il fegato, la milza e fate vobis






Tanto tuonò...



Panasonic Lumix S9 è un nuovo concept: corpo compatto da punta e scatta, cuore professionale. In fin dei conti potremmo dire che è una Lumix S5 II compressa all’interno di una Lumix LX100


(Copia & Incolla se vi pare)
https://www.fotografia.it/news/lumix-s9-la-full-frame-per-i-creator/
https://www.youtube-nocookie.com/embed/n0BtNc80rNg&t=1s


https://petapixel.com/2024/05/22/panasonic-s9-initial-review-small-pretty-and-confusing/
https://www.dpreview.com/reviews/panasonic-s9-initial-review




date » 21-05-2024 12:18

permalink » url

tags » adobe brand, fotografia digitale, telefonini fotografici, finis terrae, giostra acquisti, no word,





NO WORD

(https://www.asmp.org/press-release/an-open-letter-to-adobe/)


(Se fanno questo al legno verde, che cosa sarà fatto al secco? Vangelo secondo Luca)


Per un pugno di voti

Sì certo anche questo ché la Giunta cittadina è in rinnovo passate le regionali e in attesa pure delle europee: tombola! Però le Scritture “consigliano” di discernere il grano da loglio, no? E sia. Animali e suoi maltrattamenti anche mortali e non solo nei laboratori detti di ricerca, profitto va da sé. Siamo, cioè, al cuore del problema dei problemi. Ancora le Scritture plinti di fondazione dell’Occidente giudaico-cristiano-greco-romano prossimo al collasso finale. Alleluja. Testo dove dice:
Dominerà (Homo sapiens) sui pesci del mare, sugli uccelli del cielo, sugli animali domestici...*”
E lo scrive (ma Iddio ha mandato un Fax un Pdf a gli “estensori” della Bibbia tutta?) il bipede, l’immondo aborto del creato tutto.
Sicché a farla breve se ad essere onesti fino al midollo la Cancell Culture (?!) vuole essere tale, si vabbè che si fa notte, bisogna distruggere ipso facto il Libro Sacro, o i Libri: giudaico millenaristico ebreo e non meno che Maometto & Co. En pssat mica poi tanto: tutti e tre hanno purtroppo unico Padre, ecco: Abramo. E qui veramente si termina che non se ne può più: lato traslato e come vi pare!


*Genesi 1, 26.28

Ps. Preoccuparsi degli animali (il bipede purtroppo vi appartiene ma pensa a giocare a far Iddio con ferraglia e silicio robotica) è avere una visione olistica integrale e contro, soprattutto, la Proprietà Private: Satana in persona. Il Male Assoluto

Pss. Per quanto utile la manifestazione era sotto casa, cui la cover si riferisce, per prendere qualche scatto invece dello scasso telefonino, senza carica, sì è optato per quattro stilo Envelope Panasonic su “rianimata” e gajarda Olympus C-5050 a 400 Iso e tutto ma proprio tutto in auto: Program e autofocus, questo, vista l’ora ha dato buoni risultai degni di una Leica, scritto tante altre volte e non è caso ripetersi per chi capisce di fotografia digitale nonché background analogico su le (s)palle

search
pages
ITA - Informativa sui cookies • Questo sito internet utilizza la tecnologia dei cookies. Cliccando su 'Personalizza/Customize' accedi alla personalizzazione e alla informativa completa sul nostro utilizzo dei cookies. Cliccando su 'Rifiuta/Reject' acconsenti al solo utilizzo dei cookies tecnici. Cliccando su 'Accetta/Accept' acconsenti all'utilizzo dei cookies sia tecnici che di profilazione (se presenti).

ENG - Cookies policy • This website uses cookies technology. By clicking on 'Personalizza/Customize' you access the personalization and complete information on our use of cookies. By clicking on 'Rifiuta/Reject' you only consent to the use of technical cookies. By clicking on 'Accetta/Accept' you consent to the use of both technical cookies and profiling (if any).

Accetta
Accept
Rifiuta
Reject
Personalizza
Customize
Link
https://www.manunzio.it/diary-d

Share on
/

Chiudi
Close
loading