manunzio.it logo





Povero Titti di Gatto Silvestro. Titti come metafora di cucciolo (vabbene è un uccellino giallo canarino) o più ancora di uomo. Era questo l’incipit a spingere lo scatto, che poi è un traslato o di quei luoghi retorici che anche il linguaggio fotografico (checché ne dicano le checche prezzolate tirate ad adrenocromo & dollari) possiede e che solo ma solo raramente i cosiddetti fotografi o meglio minchiapixellisti sanno che esiste, come d’altronde un qualsiasi linguaggio de facto una costruzione mentale dei soliti burocrati-filosofi tout court.
L’immagine “monocromatica” rosso-sangue la fa da padrone e che riceve luce a destra, niente di che se non il “bank” naturale di finestra ordinaria; certo a cert’ora del giorno e mica zacchete ‘ndo cojo cojo. Tutt’altro.
Titti finito, alla lettera, in un bagno di sangue-pomodoro-pranzo rituale diuturno d’omicidi altrettanto rituale alla Potenza tellurica per antonomasia. Proprio così e l’altro giorno in copertina, la Home per capirsi, recava impresso “Is-Ra-El” Uber alles ben altro che boutade antisemita, casomai quei signori della guerra a Gaza, sanzionata dalla Corte Penale Internazionale: assassini criminali di guerra. Poi il buon Benjamin Netanyahu gira la frittata come “antisemita” lo stesso “democratico” che di sti tempi l’anno scorso si vedeva, in streaming, una marea di Israeliani protestare contro il suo Coup d'E'tat d'asservimento la Suprema Corte: si badi c he Is-ra-El (scritto così non a caso per chi capisce) come il suo mentore Inglese non ha Costituzione, ma “leggi” in sua vece. Leggi altra cosa dalle fondamenta a nome Costituzione, ben oltre che nominalismo giuridico!

(Copia & Incolla se vi pare)

Israele, protesta contro il governo Netanyahu a Tel Aviv: scontri con la polizia
https://www.ilfattoquotidiano.it/2024/05/26/israele-protesta-contro-il-governo-netanyahu-a-tel-aviv-scontri-con-la-polizia/7562943/

Dopo gli strappi Netanyahu sempre più solo: prima l'Onu, poi la Corte penale internazionale, infine tre Paesi europei da sempre considerati amici, come Spagna, Irlanda e Norvegia: il premier israeliano, che continua a insistere nell'offensiva a Rafah, continua a perdere appoggi
https://www.quotidiano.net/editoriale/editoriale-agnese-pini-israele-e413814b

Israele, di nuovo in piazza contro la riforma della giustizia. Gli organizzatori: "Mai così tanti"
https://www.repubblica.it/esteri/2023/03/11/news/israele_manifestazioni_riforma_giustizia-391666359/



Ps. Is-Ra-El e Lobby Yankee che pari sono non riconosce la Corte Penale Internazionale quando il verdetto va loro in culo; eppure la stessa Istituzione è buona (grancassa international via Stampa & Regime) a fottere il Putin sanzionato come criminale e soggetto all’arresto ipso facto picché amico nostro non è. Ossia non è uno Boris Elistin (svenditore) post sovietico e della razzia di infrastrutture greggio e sottosuolo pro Stars & Stripes e pure Vaticano Spa ha ricevuto il suo tornaconto come ai "bei tempi" di Wojtyła detto Paolo II (il primo era durato solo 33 giorni di rito Scozzese) fatto pure "santo" il minimo fra amici degli amici; il suo "Aprite le porte a Cristo" per la Madonna, ora e sempre



Meglio ricordarlo perché il Poeta ha messo la porta (botola?) dell’Inferno sotto Gerusalemme, non a caso per il primo del Triregno a nome “Divina” Commedia. Divina come Marsilio Ficino, Pico della Mirandola, lo stesso Leonardo sino, alla grossa si capisce (già chi?) “tenebroso” Caravaggio finito a fil di spada a Porto Empedocle da parte “Maltesi” per lo sgarro al Gran (venerabile) di Malta. Sì, certo pensar male è peccato ricorda Andreotti detto Belzebù che aggiungeva: ci si azzecca.
Naturalmente non puoi in questo lago di zolfo, si pasce beata a cosce aperte da par suo la bagnante Dea Madre, non è possibile, ancora, che restare muti eppur vigili dinanzi al Genocidio di Is-Ra-El scritto proprio così. E’ come un fuoco maligno che deve ardere, purtroppo fino alla fine che non mancherà! Omicidi rituale a dirla tutta. Adrenocromo prelevato dai bambini anche palestinesi non prima di essere stuprati massacrati venduti come parti di ricambio (organi) infine carne per cani: lato traslato o come vi pare.
Muti e vigili, lo dicono pure le Scritture dell’Apocalisse ben consapevoli che la ruota della Storia gira. Tanto che si muove che i satanici richiamati, sotto squisita protezione Usa, sanno e sbavano. Niente è eterno. E questo del Genocidio è uno degli spartiacque della Storia, e lo vediamo in diretta. L’altro, quello dei famosi (famigerati?) sei milioni di ebrei molto ma molto discutibile. Significa? Tutto un sangue pattuito venduto per lo stato oligarca genocidi di Is-Ra-El lo sanno pure i muri, coloro s’intende che han senso e misura della Storia, poiché il giudaico-cristiano impero d’occidente oramai è caduto; le porte aperte all'incursione del resto dell’Umanità nel “giardino” per ricordare il Nazifascista Borrel. Sia lodato una qualche Numinosa Potenza. Amen.
Qui di seguito una limpida riflessione. Immagine come al sempre e qui se ne scrive un giorno sì l’altro pure. Immagine. Simulacro ”Guai a voi, scribi e farisei ipocriti, che assomigliate a sepolcri imbiancati: all'esterno appaiono belli, ma dentro sono pieni di ossa di morti e di ogni marciume” Mt 23,27-32!


(Copia & Incolla se vi pare)
A “False Flag” Operation to Justify The Israel-U.S. Genocide against the People of Palestine

https://michelchossudovsky.substack.com/p/a-false-flag-operation-to-justify?utm_source=post-email-title&publication_id=1910355&post_id=141537720&utm_campaign=email-post-title&isFreemail=true&r=k2tmw&utm_medium=email


Ps. Il sangue degli israeliani, non ebrei che è altra cosa, è stato calcolato nella tabella di marcia dei sionisti, questi si ebrei ma di “altra” dimensione; sangue innocente come quei tre ragazzi a torso nudo con bandiera bianca abbattuti senza se e senza da connazionali in divisa (dietro ordine di buttar giù ogni cosa si muova, ieri oggi e di diman non v’è certezza!) Ostaggi non nelle mani di cape molto gloriose eterodirette, no. Ostaggi nelle mani lorde di sangue di Bibi Benjamin Netanyahu & sodali sionisti + stars and stripes. Merce che val bene una “messa” spianata Gaza e con grattacieli e resort, gas al largo costa...come prima più di prima? Il gioco è terminato e la bava alla bocca passa oh se passerà: le Profezie (in sorta di preview che si “vedono” nei Simpson) non è acqua, che ha memoria altro che Beneviste!





Ritrovamenti e "affioramenti" eterodiretti,
(Tempistica sospetta)



La giornata della “memoria” a senso unico eterodiretta* è passata, la propaganda sionista tutt'altro. E se un giorno (!?) era “ne uccide più la parola che la spada” oggi il medium immagine: Google docet per chi capisce.
C'è sta raccontata dell'archivio della Vivian Maier affiorato un giorno, così. E uno dice: possibile? Hai fotografato, cara tata così riportano della Maier, questo è quello e in articulo mortis manco a donare i tuoi scatti ad un Istituto culturale che sia? No, si è atteso che un baldo giovane un giorno in mercato delle pulci...
Poi la “valigia” di Endre Friedmann alias Bob Capa, un dandy prestato alla fotografia. Ebreo pensa te il caso che ci ha regalato immagine bianconero e dalla Spagna Fascista/franchista (prodromo di quello che di lì a breve sarà IIa Guerra Mondiale, con il Settimo Cavalleggeri tarattattà liberatori Stars & Stripes a liberarci, così i libri di squola, e non rompete su la q di quadro; libri che gli scribacchini-storici prezzolati scrivono e sai che novità) delle sorti magnifiche e progressive del Kapitale Anglo-sionista-americano. Immagine sino all'altro giorno ché nel clima del Cancel Culture a giorni scomparirà ipso facto, Dea Madre o Grande Utero formato Gerda Tara, che rimpiazzerà il “maschio” fotografo...
Riaffiorano or ora altri “documenti” a distrazione delle masse appecorate; ebrei instradati verso i Lager, pieni questi e di ogni “genere” umano**. E non lo si "ricorda": vero senatrice ebrea Segre?
Pistolotto allora, tutt'altro quanto ennesimo tentativo di depistaggio, distrazione di ciò che gli “oppressi” affrancatasi dalle maglie camere a gas e divenuti oppressori, sai che novità, riversano il Genocidio subito (!?) su i Palestinesi di Gaza, e non solo

Nb. Termine Genocidio è usato dalla Corte Penale Internazionale dell'Aja: Ipse dixit

Photographer’s Secret Images of Holocaust Victims Being Rounded Up Are Discovered
https://petapixel.com/2024/01/29/photographers-secret-images-of-holocaust-victims-being-rounded-up-are-discovered/


* Si tratta di una lettera, scritta dall'allora ministro degli esteri inglese Arthur Balfour a Lord Rothschild, inteso come principale rappresentante della comunità ebraica (con i "distinguo" di Wikipedia ossia lor signori stessi)
https://it.wikipedia.org/wiki/Dichiarazione_Balfour_%281917%29


** Simboli dei campi di concentramento nazisti
https://it.wikipedia.org/wiki/Simboli_dei_campi_di_concentramento_nazisti


Ps. C'è ebreo ed ebreo, immagine, va da sé e lo si è scritto tante volte (La segheria abbandonata, Rigoni Stern, Einaudi) tanto per tenersi mille leghe da i soliti sviamenti sionisti di Stampa & Regime tout court





Bedda Matri ancora una

Uno spot della Madonna, ops Dea Madre che la precede o si trucca d’essa (lei grammaticale?) come un Fregoli, sebbene non si può dire fregola ché richiama certi pruriti, non si curano con creme BigPharma, anzi del tutto naturale per la progressione della specie, certo un giorno)
Diana e non Daiana detta alla ‘mericana. Dea Matri della caccia? Eh proprio così sempre un giorno remoto, anche se l’uomo è cacciatore, allora come la si mette: davanti dietro alto basso simulacro?
Immagine certo e di Leica divenuta oramai come dice il comico Checca Zalone una marca di “micchia” ossia minchia dentro la nicchia? Mah!
Dea Madre cacciatrice (non più con arco e frecce) o dovremmo dire Amazzone e tutt’altro che la famigerata giostra degli acquisti galattici del capoccione Bezos? Forse.
Immagine, ancora, che non somiglia, nello spot, alla savana da cui pare discendiamo tutti tranne gli Ebrei che sono una razza a parte, dicono: Gaza genocidio docet. Una boscaglia? Può darsi. Sennonché la nostra “donna” cui non si conosce patronimico sarà sorella di De Niro? Come cosa c’entra: Il Cacciatore di Cimino! Vero che l'inizio sequenza lo si vede, il De Niro, nei panni del cacciante che spara al cervo o simil specie, anche se dopo che lo stesso andato in Vietnam (facevamo le manifestazione pro Hồ Chí Minh e Vietcong al grido di “yankee go home!”) e ritornato su le montagne, punta un altro cervo, e che fa? Spara in aria, l’Uomo per chi capisce. Viceversa la Bestia immonda donna (ben messa di crassa urbana pinguedine borghese à la page) nello spot Leica camerata pallottola spara, tranquilla: Io so’ io e tu non sei un c...ervo vivo oramai. Questo è lo spaccio della Bestia al resto provateci a ragionarci su, direbbe il Crozza finto governatore del TriVento Zaia...


(Copia & Incolla se vi pare)
https://leica-camera.com/it-IT/product/leica-rangemaster-crf-r?utm_source=google-ads&utm_medium=youtube&utm_campaign=IT-Rangemaster+CRF+R+&utm_term=zielgruppe-thermal&utm_content=video-ads&gclid=CjwKCAiA8NKtBhBtEiwAq5aX2E-FwQgUPZsMck7iNryRxFo6yzLahylfAfAFVrP37yN5v6a9UI6OWBoCGFYQAvD_BwE

Ps. Dottor. Freud cosa imbraccia la "donna" nello spot se non un "lungo" e dritto fucile? E non è lei che ha lasciato detto: tutto ciò che "simbolicamente" lungo e turgido è c...arabina del caso? Qui sormonta il fucile l'ampio c...annocchiale? Ergo come la mettiamo e che posizione darle?






NO WORD

Bagno di sangue come ai tempi di Erode. La strage di bambini palestinesi in concomitanza del Natale, ci ricorda che le forze malvagie dell’ebraismo sono vive e più potenti che al tempo di Erode. Imperativo è trovare la stella che conduce alla salvezza.


(Copia & Incolla se vi pare)
http://federicodezzani.altervista.org/natale-di-sangue-a-gaza-considerazioni/

search
ITA - Informativa sui cookies • Questo sito internet utilizza la tecnologia dei cookies. Cliccando su 'Personalizza/Customize' accedi alla personalizzazione e alla informativa completa sul nostro utilizzo dei cookies. Cliccando su 'Rifiuta/Reject' acconsenti al solo utilizzo dei cookies tecnici. Cliccando su 'Accetta/Accept' acconsenti all'utilizzo dei cookies sia tecnici che di profilazione (se presenti).

ENG - Cookies policy • This website uses cookies technology. By clicking on 'Personalizza/Customize' you access the personalization and complete information on our use of cookies. By clicking on 'Rifiuta/Reject' you only consent to the use of technical cookies. By clicking on 'Accetta/Accept' you consent to the use of both technical cookies and profiling (if any).

Accetta
Accept
Rifiuta
Reject
Personalizza
Customize
Link
https://www.manunzio.it/diary-d

Share on
/

Chiudi
Close
loading