Leica è morta...era ora




I giapponesi nella foresta che non si fanno capace che la guerra è terminata da setta e rotti anni. Leica appunto.
Si ricorderà che Leica aveva “inventato” la soluzione finale: sono teschi…con un suo modello M e senza Lcd dove rivedere non solo le immagini ma pure navigare a menu (!). La furba trovata era stata di eliminare la “cosa” orripilante su una Leica old style (?!?). Un po’ come dire che le (mie) Olympus nel venire dall’Era Analogica, non fossero dotate di schermo Lcd: a che serve se basta l'occhio! So’ cazzate, appunto. Ma Leica eh…C’è stato un tempo che la Epson si fabbricava, via Cosina/Bessa, una telemetro o rangerfinder che dir si voglia. Sia come sia la bella telemetro (con problema crop sensore di non poco conto e venuta alla luce anzi tempo, Fujifilm X-Pro1/2 docet) aveva escogitato la “scomparsa” del Lcd** con ribaltamento dello stesso a chiudersi sul dorso macchina: una figata! E Leica? Meno male che ogni tanto i teutonici scendono in Terra…e le prendono di santa ragione: Terzo Reich per l’appunto!

**Lcd a scomparsa

Fuori produzione Leica M (senza Lcd)

Man

Specchio delle mie brame




Senza specchio o classico mira box dall’Era Analogica: da Exacta poi Ashai Pentax e sin qui. E mo? Già pure Canon ben ultima. A dir vero ci abbiamo fatto il callo già con la Olympus C 8080, una meravigliosa “mirror less” in formato 2/3 ad ottica fissa: 28 mm /120mm poco più o meno. E dal mirino che non fa rimpianger lo “specchietto” reflex della visione artefatta e aerea che se non bene padroneggiato rima con “allodole”. Ed a questa categoria senza dubbio pensa Canon: chissà che ne pensa e cosa sono oggi capaci i “telefonini” morsicati o meno. E che comunque sta salendo sempre più in alto dopo aver falcidiato compatte ed entry level!

Man

Canon is Finally Willing to Cannibalize Its DSLRs for Mirrorless: Report


Single-lens reflex


Ps. E’ pleonastico ripetitivo ricordare che i mezzi fotografici tout court odierni sono inversamente proporzionali alla “creatività” che non si compra, ecco, su Facebook e social cantando (requiem)

Hurray...


Photo © Michele Annunziata

Più simbolo di così (un netturbino alle prese con i “cocci” di sansilvestro il giorno del primo gennaio di alcuni anni fa) il fotogramma di ciò che è stato il “vecchio” Diary ed il nuovo. Un reset o più ancora la linea di demarcazione, del prima e quello che ci attende.

A perfect image (a street cleaner and fragments of New Year's Eve, above shoot the day of January 1 a few years ago) what was the "old" Diary and the new. A reset or a dividing line of past to present


Eccoci di nuovo. Quasi un anno sabbatico errante a provar questo e quello, e due mesi folli tra Luglio ed Agosto a riprendere per un progetto che avevo in mente da tanti anni e che poi pubblicherò in linea.
E in tutto questo l'abbandono della Olympus C 5060 Wz, che ha mai sgarrato una, e la C 8080 spegnendosi, letteralmente, un sabato novembrino, umido e però come desideravo. Ma ecco il rincalzo alla E1 Forever (la trovate a cartiglio, non a caso, nell'About me) affiancata, una E3 cui brandeggio è piacevolmente positivo, ed un'altra la Olympus E 510 con pari live view. Insomma un buon upgrade, diciamo così, del lascito Camedia...E ci si trova a meraviglia

Man

search

pages

loading