Olympus OM10 una camera a prova di "cretino"




Chiariamo subito: non rientro nella categoria, sarà per la prossima. Forse. Olympus che conosco da più di quarant'anni (oggi C 5050 alla Majoli/Magnum o in tutto e per tutto Leica ancor più miniaturizzata a mandorla, poi la C 8080 che a 50 Iso fa vedere i sorci verdi alla E 1 che è il doppio e più di area sensore, ed infine la E 510 niente male e brandeggiabile) quando con il modello OM1 creò lo scompiglio tra la premiata CaNikon. E delle ottiche Zuiko? Chiedete a Zeiss please.
OM10 una automatica per “cretini” ma che era in dotazione ad una signora, per sua sfortuna consorte di chi scrive, per riprendere certi stage, il suo lavoro di assistente parasociale, cui operanti erano tutti handicappati: da handicap che è altra cosa dal “diversamente abile”. Fermiamoci qui poi una prossima volta ci occuperemo dei polyti cal(li o cani fate vobis).
Olympus micidiale, anche solo in automatismo totale, sino a certo punto. Si perché quei cretini, questo sì, della Olympus avevano creato (lo vedete nel video) una rotellina non economica all'epoca che si inseriva in un foro per diventare, e poter controllare, meglio lo scatto con Tempo d'otturazione mentre il Diaframma su ogni ottica di serie...
Macchinetta, infine, che poi dava le foto che il “cretino” dietro l'oculare era c**zo suo riuscirvi a fare. Oh pellicola eh gente: Era Analogica e non c'era il raw la minchiata che consente ai trenta-quarantenni (cretini?) di “sviluppare” sto c...olore semmai in bianconero partendo da foto impossibili tecnicamente/competitivamente etc! E uno viene da dire ma senza raw i cretini poi vivono? Noi non lo usiamo mai anche perché su Quattro/Terzi i file Jpg non si “sviluppano” ma li si mette nel c...atodico tubo per l'impaginazione finale! C'est la vie cher c... che oggi non è cosa scrivere dopo essersi sorbiti la “nottata” elettorale eterodiretta a telecomando via Stars&Stripes: vero Cinque Stelle e italioti che li avete votati?
Il Tempo Galantuomo è: ve ne accorgerete oh sì e molto ma molto amaramente. Chi è cagion del suo mal pianga se stesso!

Man


OM10 Olympus Camera

Hurray...


Photo © Michele Annunziata

Più simbolo di così (un netturbino alle prese con i “cocci” di sansilvestro il giorno del primo gennaio di alcuni anni fa) il fotogramma di ciò che è stato il “vecchio” Diary ed il nuovo. Un reset o più ancora la linea di demarcazione, del prima e quello che ci attende.

A perfect image (a street cleaner and fragments of New Year's Eve, above shoot the day of January 1 a few years ago) what was the "old" Diary and the new. A reset or a dividing line of past to present


Eccoci di nuovo. Quasi un anno sabbatico errante a provar questo e quello, e due mesi folli tra Luglio ed Agosto a riprendere per un progetto che avevo in mente da tanti anni e che poi pubblicherò in linea.
E in tutto questo l'abbandono della Olympus C 5060 Wz, che ha mai sgarrato una, e la C 8080 spegnendosi, letteralmente, un sabato novembrino, umido e però come desideravo. Ma ecco il rincalzo alla E1 Forever (la trovate a cartiglio, non a caso, nell'About me) affiancata, una E3 cui brandeggio è piacevolmente positivo, ed un'altra la Olympus E 510 con pari live view. Insomma un buon upgrade, diciamo così, del lascito Camedia...E ci si trova a meraviglia

Man

search

pages

loading