Manunzio


...se trattano così il legno verde, che avverrà di quello secco?..Luca 23.31


NO WORD




Metti...
...quel documentario “ Life after the human” che impazza sul web dove si vede il crollo della Eiffel tower, poi in Campo dei Mira + culi in Pisa fracassarsi, un’altra, torre giù; ponti strade, building crollare; foresta e piante finalmente in rivincita su quel liquame solidificato d’umanoide...solo a rivedere ste immagini ti scalda il cuore. Un cimitero planetario, così.
Ripreso in Campo Lungo, accà e allah, una navicella si posa al suolo: chi sarà la "scemeggiatura" non dice e poco frega se è tipo “Io son leggenda” basta e avanza. E metti che fra gli internauti c’è un capo spedizione come per la primigenia ibridazioni d’Elohim demiurghi vs. scimmie para umane; “archeologo” Landscape archeology, ora che ti fa costui/costei o il robot simil uman(oide)? Gira di qua e girà di là capita di quei store, diroccati style Hollywood o l’Amerika (k as killer) way of life e sue cianfrusaglie, tipo ottico meccaniche che qui ci interessa: siamo o no pur sempre un Diary di fotografia non già fotto-grafico? Sicché il buon extraterrestre si china su certe scatolette e gli viene, sconsolato, una specie di sorriso alla song di Fabrizio de André: perché? Oh bella un click del suo computer aereo (come nei film che si digita nell'aria!) e zacchete scorrono frame (ma l’extraterrestre poi capisce quella strana cosa che è stato il babilonese inglese, speaking?) di questa o quel brand fotografico, e miniaturizzato Panasonic. Sorride, almeno così sembra, nel vedere topoline-camere che a malapena si tengono in mano, però con grip pagato profumatamente a parte, s'afferra meglio, anche se aumentano i volumi...e quella cosa lì, poi? Ma si dal suo aereo computer on screen l’extraterrestre vede (!?) ancora accrocchi anch’essi miniaturizzati: mo’ questo tool mo’ quest’altro trasmuta alchemica + mente in tele + camera la topolin-camera-non si sa più cos’è, pur se apposite ad hoc ve ne fossero (telecamere) da gli scaffali e “dai fori cadenti”...Fotocamere top + esche, metti ancor più full-frame, doppio e triplo o mezzo formato (e na gazzosa) con ottiche-cine fighissime, però rigorosamente manuali in tutto: diaframmi & fuochi come un tempo analogico mai tramontato, però su corpi macchina autofocus a contrasto di fase, à la page: che sarà mai?
La caratteristica dell’uomo moderno - diceva Sciascia - fra i passi perduti del Transatlantico-Montecitorio-Parlamento (membro dell’allora Partito Radicale pannelliano) è quella di contraddirsi. Ipse dixit.
Ora il nostro visitor ci prova gusto, gira in paesaggio privo di vita, e capita in una Gallery, metti nuovaiorchese alla Mo. Ma. cui pareti garrule pavesate a festa come navi, ammira piccole photò, di sei metri per tre, of pinhole photography. Strano non si raccapezza della schizofrenia ‘ndo cojo cojo umanoide, digital vs analogic e viceversa**, ma che alla Giostra degli acquisti poco frega(va). Eppure si adegua, sempre l’ET, come i cretini patentati babilonesi minchiapixellisti (certe cosiddette femminine, ibrido coacervo analogico-meccanico at Munari specie) che salvatisi dal The day after, qua e là dondolandosi fra liane (tutto ritorna ab ovo) savana imperante osserva i nuovi arrivati; sebbene, infine, più d’uno ha lasciato detto e soprattutto scritto del tipo Biglino che se ne sono mai andati, gli ET, dai tempi della Genesi, non quella di Salgado (!) si quei di fatti non in vena ma a “nostra immagine e somiglianza” cui costoletta (non di maiale grigliata a puntino) tolta ad uno di questi a farne certe altre strane creaturine “fessurate” e addome “prominente” e il politically correct, che penzola da un palo come tanti Spartacus movie d’antan, vuol non dirsi di più in nome del Cancel Culture dell’uomo bianco solo ed imperativo da eliminarsi!


**taluni fotografi che sparano a raffica in digitale, poi dal service chiedono che il file sia re-impresso su pellicola, tascabile cm 20 x 25, e da qui su carta argentea che viene meglio, dicono, del file su carta e inchiostri “permanent” per gallerioti con benda all’occhio non il sinistro quello di Horus, e mercanti d’arte tot a chilogrammo di panza(ne). Senza ricordare che già esistono ingranditori digitali che…o Lamba Durst iconico brand per i suoi “enlarger” analogici d’antan

(Copia & Incolla se vi pare)
ASMR | Let's Create the Perfect LUMIX S5II Rig Together
https://www.youtube-nocookie.com/embed/XS2qv2FyI5g&t=6s


Ps. Il richiamato brand Panasonic è voluto, estensibile tuttavia la cosa sopra detta ad altri brand(y) è tutt’altro che “denigratorio” a riprova le nostre GH4 Fz300 e G9 prima serie. Non siamo, al solito, prezzolati laudatores eterodiretti





NO WORD

"Unico stipendio solo non basta più se qualcuno non ti ha regalato una casa o se non hai una rendita di qualsiasi genere. Io ho due figli e devo lavorare: come tante mie colleghe faccio i salti mortali e corro dalla mattina alla sera, ma preferirei di gran lunga potermi occupare della mia famiglia serenamente piuttosto che dover sgomitare nella bolgia del mondo del lavoro non già per fare carriera ma soltanto per dimostrare che vale ancora la pena pagare una donna “oramai” quarantenne, NONOSTANTE sia una inutile madre di famiglia (anche assenteista nel caso dei tuoi figli siano malauguratamente cagionevoli di salute…) .
Purtroppo, temo che l’emancipazione della donna auspicata dal femminismo abbia seguito la direzione che nessuna di noi si augurava, ovvero quella del modello maschile: se vuoi essere vincente devi essere aggressiva, opportunista, insensibile, ambiziosa, calcolatrice, cinica come quel prototipo maschile che personalmente non ho mai stimato"
Sonia Maspero/ Repubblica/ D donna p. 54 Anno Domini 2015, 12 Ottobre


Ps. Cercavo tutt’altro in uno dei miei Moleskine, sebbene e per lungo tempo avessi provato o dalla serie: quando cerchi non trovi. Un fotogramma che Manunzio firma integralmente senza se e senza ma, sebbene e non da mo’ fatto segno d’essere anti-femminista. E poi si gioca artatamente su i cosiddetti “sinonimi”. Donna quando fotte (qui per conviene sebbene il fottere resti) ecco, a lor signorie. Eppure le stesse sul “Red Carpet” qualsiasi “fresh, flash, frock' n' roll” non ci pare, anzi, che mostrino, già desnude il pelo, titoli equipollenti o master (dal latino maestro di...) ma manco per il c...urri-cul-um. Infine, se vogliono codeste “signore” far colpo (su chi?) forse che non fanno aggio su le qualità femminili e non già donnesche: zizze in fuori e culo al vento?….Capirete quindi perché Manunzio è un Pasdaran del caso e, poi via intesa come marciapiede seriale, conosce bene ste figlie di...Maria.
Donne in corriera, allora, proprio così, prestito da una piece dell’attrice meneghina Lella Costa




Ragionier Salgado: fotografo per Grazia ricevuta

Amici, fotografi, non vengo a lodare lo smartphone. Salgado dice che quella che fai con lo smartphone non è fotografia. E Salgado è fotografo famoso...

Ora messa così è sublime ironia (W. Shakspeare, Giulio Cesare) che manco la vulcanica fantasia Manunzio vi riuscirebbe. Salgado appunto, sì, già di Kuwait fire on desert, Genesi e Mano dell'uomo e che presto dovrà provvedere per politically correct scattare Mano della donna. Certo sta poi a vedè dove mette la mano sta donna, e non indaghiamo divagando ché Salgado uomo d'onore, amico nostro è.
Infine come qualcuno avrà pur notato vi usiamo, invece di “scatto fotografico” il più consono e forse filologicamente (!?) Immagine: immagine fotografica che è una parte di, come scriverei immagine sonora se fossi musicista....Sinestesia a dirla tutta ché pure ci azzecca, ma qui è giusto e saggio fermarsi...iPhone o Android che sia

...ma se io fossi Salgado e Salgado me, ci sarebbe qualcuno che muoverebbe la gente d’immagine a ribellarsi e ad affermare che sì, con lo smartphone, si può fare fotografia...


(Copia & Incolla se vi pare)
https://www.pmstudionews.com/la-colonna-infame/news-e-colonna-infame/la-colonna-infame/la-colonna-infame-salgado-e-lo-smartphone-si-e-fotografia



Ps. In gioventù (Salgado) percorreva a cavallo le piantagioni di caffè della famiglia. Fu a Londra, a rappresentare i coltivatori di caffè brasiliani che s’appassionò alla fotografia ed ebbe una corte ad aiutarlo.
Resta da capire se fu grazie al Gran Venerabile della Loggia Fabian Society, o di sua Maestà (God Save The Queen) la ”obbedienza” di York o altre Logge a far sì che il nostro diventasse, sì, infine fotografo ma con fazenda/piantagioni di banane che è meglio

Pss. Prima o poi dovrò decidermi a comprare l'Apologia fotografica del Salgado, mettere i fotolibri in libreria personale adorno di fiori e candela a memento





Sentitemi un po'...
un giorno il Diavolo m'incontra per strada
mi dice: "Vieni che nessuno vede
Ho tutto quello che ci vuole per te"
Ci penso un bel po'
e lui continua con la voce suadente
"Avrai vestiti, la bellezza, l'argento
E adesso invece c'è la noia per te"
"Perché stai ancora lì a pensare?
Io ti voglio regalare quello che fa invidia a me
con me tu puoi chiedere di tutto
e l'inferno non è brutto
trovo un posto anche per te"
"Non dire di no"
ripete il Diavolo: "con me starai bene"
sentivo già venirmi la tentazione
Beh, però alla fine gli rispondo così
"Per me
ci potrei anche venire
ma mi sembra di capire
che di compagnia ne hai
con te
c'è venuta tanta gente
ma...va a ciapal in del lisca!
Ciao Diavolo, ciao"


Click on to see Dante

“O frati”, dissi, “che per cento mila
perigli siete giunti a l'occidente,
a questa tanto vigilia

d'i nostri sensi ch'è del rimanente
non vogliate negar l'esperienza,
di retro al sol, del mondo senza gente.

Considerate la vostra semenza:
nati non foste a viver come bruti,
ma per seguir virtute e canascenza”.

Li miei compagni fec'io sì aguti,
con questa orazion picciola, al cammino,
che a pena poscia li avrei ritenuti;

e volta nostra poppa nel mattino,
de remi facemmo ali al folle volo…

Canto XXVI Inferno




Quarta di copertina di mer...ida
Sì proprio così su Photo Italia Anno Domini 2004 Aprile N. 04. E l'avevamo segnato al dito: Tempus fugit e Manunzio ac + chiappa: stamani si è di calambour stellare. Ricorda, ecco. E cosa poi? Il gioco di parole, ohh poca cosa. Insomma si guardi l'immagine che reclamizza Vodka, il set, di sfintere passato per apertura, qui anale e quelle stalattit altro non sono che putride deiezione. Esagerato? Dipende, nonché sempre valida la massima che chiosa:” Non colui che ignora l'alfabeto, bensì colui che ignora la fottografia, sarà l'analfabeta del futuro” il raddoppio consonantico è funzionale. Non a caso e, come al solito, tutto si tiene sino al momento di varcare, con sollecitudine, il “water closet room”




Immagini da (altro) mondo
Se ne sono lette di tutti i colori circa “Pizza Collection” nome in codice, pare usato per adescamento e smercio di corpi di bambini/adolescenti ambo sessi. Adernocromo a parte, o l'elisir di lunga vita che alcuni vogliono estratto dal sangue dei richiamati, torturati ed uccisi e, secondo certuni, ridotti a brandelli i corpi dati in pasto a fiere più o meno addomesticate. Fantasie? Tutt'altro dovuto ad un vivere (?!) quotidiano in cui, stabilite le eccezioni, il resto è norma (?!) o argent de poche, alla lettera: così è.
E in tutto questo adescamento, volete voi non ci sia zampino di Hollywood party? Proprio così, e chi non ricorda i frames subliminali, a dirne una fra milioni di casi, nientemeno che di Walt Disney?
Ma qui in caso di specie un accaduto recentissimo nient'affatto scontato di tali “signuri”: maschi e donne pari sono. Certo ognuno dirà la sua, ma nessuna mamma o chi per lei si sogna di mettere il proprio figlio/a in una scatoletta passata per mastello/tinozza. Caduto ogni freno per questi adoratori di Zolfo tutto è lecito: così è, se vi pare. Si capisce!

Link pagina, copia ed incolla

Jamie Lee Curtis Sparks Uproar Over Framed Photo of Naked Child in Box
https://petapixel.com/2023/01/19/jamie-lee-curtis-sparks-uproar-over-framed-photo-of-naked-child-in-box/



Ps1 Rientra a ben titolo il sin troppo eclatante "caso" secondogenito Andrea della fu Regina Elisabetta, cui fratello King Carlo III ha privato di ogni guarentigia regale

Ps2 L'immagine, sistemata su parete del caso in specie, tutt'altro che passata inosservata, sottostante ha due “candelabri” in forma di abat-jour a conferma della “lapide” cui è inscritta la vittima sacrificale per il diuturno omicidio rituale: vedasi vita ed opere criminologo Bruno che collegò, a dirne una, i casi del Mostro di Firenze a Esoterismo

Copia ed incolla
https://www.ilfattoquotidiano.it/2022/11/07/re-carlo-iii-fa-piangere-il-fratello-andrea-e-lo-licenzia-basta-e-finita/6864759/



search
pages
ITA - Informativa sui cookies • Questo sito internet utilizza la tecnologia dei cookies. Cliccando su 'Personalizza/Customize' accedi alla personalizzazione e alla informativa completa sul nostro utilizzo dei cookies. Cliccando su 'Rifiuta/Reject' acconsenti al solo utilizzo dei cookies tecnici. Cliccando su 'Accetta/Accept' acconsenti all'utilizzo dei cookies sia tecnici che di profilazione (se presenti).

ENG - Cookies policy • This website uses cookies technology. By clicking on 'Personalizza/Customize' you access the personalization and complete information on our use of cookies. By clicking on 'Rifiuta/Reject' you only consent to the use of technical cookies. By clicking on 'Accetta/Accept' you consent to the use of both technical cookies and profiling (if any).

Accetta
Accept
Rifiuta
Reject
Personalizza
Customize
Link
https://www.manunzio.it/diary-d

Share on
/

Chiudi
Close
loading