Manunzio



Domenica Anno Domini 2020 (bisesto e funesto come vuole tradizione) da after day, quei film da fall-out atomico il giorno dopo; fa freddo quando ieri un sole malato spaccava le pietre, qui a marzo e in montagna ben diverso dalle pagine di storia patria che raccontano, di questo tempo, incominciava il disgelo a sciogliersi la neve partita a Novembre antecedente di ogni anno: fantasie? Forse. Infatti c’è un'arma ancor più potente e praticamente gratis al cambio corrente: Paura ino + cul + ata da Coronavirus. E se e uccide più la parola che la spada, ancor più l’Arma Finale dell’Immagine inventata nel 1 + 8 + 3 + 9 . La Grande Finzione sul palco globalista. Ma procediamo con ordine e presa diretta.
Dunque entriamo in farmacia, distante quasi un chilometro da dove digitiamo: mascherina prammatica stampata su narici e bocca del giovane e vuoto farmacista, che però non porta i guanti. Ahi perché fa parte del copione. Transeat. Farmacista che sta dietro una grata-finestra, proprio così, o di quei antisfondamento tipo banca; al che la botta: “non avete ancora sistemato mitragliatrici e sacchetti di sabbia come prescritto da copione, e di guerra?” Il farmacista o è oppure ci fa, o ambedue al prezzo di uno. E il prodotto (omeopatico) che prendiamo è il lasciapassare per le cosiddette Forze di Polizia (ormai esautorate dall'Esercito in ogni dove l’italico suolo e con blindati: diavolo dev’essere tossico e molto forte sto Coronavirus!) si sa mai. Guadagnata l’uscita ostruita da una mascherina, su bocca femminile, a latere sodale omaccione compare che non ne indossa …
Di fronte, volete? Porte aperte della San Rocco Church e cartello affisso con richiamo al fatto che è sospesa (ad libutum) ogni messa: si certo se poi ognuno volesse intrattenersi con crocefissi e Madonna, fatto privatissimo. Estratta penna scriviamo un nostro pensiero in calce (una volta usata in casi analoghi ante sepoltura come peste manzoniana memoria) proprio nel mentre viene alla volta il buon Cesare (dovreste vederlo ai tempi buoni della "colazione" domenicale alla solita pasticceria in zona fatti con nutrito seguito di fedeli oranti di ogni ben di Dio dai banconi) che conosciamo benissimo; sbottonato collare e quasi in stile naif chiede del perché la scritta. Senza dilungarsi gli do' dello schiavo, non di Cristo. Ma l’ha disposto il Vescovo, adesso il querulo mal serv' d' Die, prezzolato anch’egli in reply. Apostasia gli ricordo. Apostasia ancora guadagnata l’uscita in plein air



NB. Anche quando riportato in link non significa affatto che sia oro colato, spetta a chiunque, quindi, ne legga di usare il proprio cervello e farsi di conseguenza propria idea di fatti e circostanze


Carlo Maria Viganò / Se i Ministri del Sole consegnano il gregge alle tenebre


Qui Abbiategrasso (Milano)

Berlino kaput (e sono stati gli americani, di nuovo). La Germania di colpo stacca un assegno da 550 miliardi, e si rimangia il decennio di politica economica “zero null” di Schauble e di Merkel?

Una mattina mi son svegliato è ho trovato il carro armato

Globalismo ed effetto farfalla

Evitare che si diffonda il "virus" del pensiero unico


Ps. Immagine sovrastante a corredo non è montaggio di Pshop, tutt'altro; ripresa ante ore 18.00 quando le chiese poi vengono sprangate (novello neoponte levatoio feudale Corona & Chiesa) e vige il coprifuoco da Stato di Polizia come in latinoamerica: meglio come quei giorni in cui eravamo a Milano nel 1979 con la Legge Reale e posti di blocco antiterrorismo e governi della "non sfiducia" neolingua dell'allora Pci (Catto-comunismo) cui ceneri si riscontra tracce l'odierno Apparatčik (voce di apparto del Pcus russo d'antan) dei piddini, quinta colonna dei Soros vari. E quindi "fotografia" esatta di scismatici impiegati in talare al soldo di Vaticano Spa, di conclamata Apostasia ed eterodiretta da centrali sovranazionali che hanno interesse ad inoculare Paura, sin dai tempi di Babilonia



Pazziann'

La creatività è si dono naturale, cosa preclusa a minchiapixellisti onanisti, e tuttavia se non alimentata insterilisce, fa diventare routine robotica: zombie che affollano le Metropolis del Mondo cano che ci ho sotto i piedi direbbe Faletti-Catozzo, e certo quelle magistralmente effigiate da Fritz Lang, che non a caso richiamiamo spesso poiché paradigmatico.
Sia come sia si dirà di uno spazio tempo (infanzia tout court?) dove il gioco era dimensione sociale: si, la strada ma anche la campagna non molto dissimile dalla avventure di Huckleberry Finn e suo compare di merende Tom Sawyer. Il fiume eh ce ne vorrebbe di spazio, ma per un'altra volta. Gioco che rima con giocattoli e personalmente ne avessimo conservato potremmo fornire eserciti mercenari a questo o quello: quanto a pagamento...E lo stesso varrebbe per le Giacche Blu del Settimo Cavalleggeri, e indiani e tribù da non dirsi il numero. Infime armerie: eh come no.
Capirete quindi del come con quattro pixel messi in croce si riesca dove i minchiapixellisti manco osano pensare (che è peccato!). Così quando ci si imbatte in situazioni...



Škoda Model Car Photography
Benedek Lampert


Man

Ps. Pazziann' in napoletano è “pazziare - giocare” lato sensu

Le parole delle immagini



La copertina di accesso a Fotopark con un Mimo di bianco e occhi cerchiati, perché non direttamente uno teschio non è dato conoscere. Foto naturalmente bianco & nero siamo pur sempre sul sito Leica: à la page. E decodificando ancora il volto bianco, di persona. Parola dal latino che riprende dal greco: maschera. Si siamo, in quanto persone delle maschere: secondo i manovratori del vapore germanico qui in formato Leica (digitale corrente)c’est tres chic


Abstract
sharing dummy photos on Web or Agency stock photos is disappointing because you see same images, again yankee taste, but and above all the agencies claims new ad fresh photos: a contradiction in terms



Una discreta esperienza di “sharing” ce l’abbiamo: come al solito prima fo e poi ne riporto. Immagini per la Rete, dunque, dalle orripilanti di Pinterest o Instagram tranne lodevoli eccezioni si capisce, il gusto è greve e mortuario: si dice post moderno o meglio post mortem, no? Qui più che altro s’intende quelle piattaforma come 500 Pix, ma pure National Georgraphic e altri che ho personalmente disdetto ché nauseato e schifato; da ultimo Fotopark di Leica (per le foto dichiaro prese con Olympus su sito Leica! Si dalla noblesse oblige però non disdegna Panasonic, le sue sono ritargate e blasonate e carissime con logo Solms, che insieme a Olympus da Quattro Terzi a Micro…classe sì ma pecunia etc etc etc) dove trovate pecorelle a non finire fiori gatti e bau bau: la foto del pargoletto l’immancabile ponte di New York et simila, il Colosseo dei soliti turisti, se state in Italia, o la Tour Eiffel dei transalpini. E i paesaggi? Naturalmente desolati nordici e una rottura di cojones dei soliti Canyon Stars&stripes: paesaggi all’infinito e in “rigoroso” bianco & nero” meglio filanti effetto flou e di filtri ND, alla Salgado il satanista (un’altra volta please). E le immancabili uguali uguali Metropoli (o loculi a cielo aperto). Tutto qua. E mogl’ a iddie (per carità) qualcosa di diverso, si guasta la giostra degli acquisti. Senza dire che poi sempre i blasonati, ivi Getty images de facto l’unico detentore planetario dell’immaginario terrestre, voglio e pretendono pure immagine “cool” che in italiano suona malissimo per certe…assonanze anatomiche. E fresh: infatti sono tutte ibernate e da obitorio. La giostra degli acquisti con fette di prosciutto su gli occhi e pretende “novità”: ah che s’adda verè paisà

Man


Ps. La cosa non ci colpisce più di tanto nel constatare che dalle Alpi a Manzanarre e dalle Ande agli Appennini e sino ad Oriente, i visitors “capiscono” le immagini che postiamo: però che fegato!

Pss. Se immaginate di crescere e farvi una vostra visione (fotografica) del cosiddetto Mondo con lo “sharing” state freschi, come ascoltare certe trasmissioni radio che sul Web si chiamano, pensa te, webcast: gli stessi “professori” e pari menate…liturgiche e si parla male di Mammasantissima Chiesa (Ecclesia è altra cosa ma non ditelo in giro che si incazza Mauro Biglino)
search
pages
Share
Link
https://www.manunzio.it/diary-d
CLOSE
loading