manunzio.it logo

02-07-2019 13:51

url: permalink



Quando a piè di post scriviamo “Man fotografo sin dal 1969” di certo non è per essere naif, casomai a ricordare anzitutto da dove veniamo: dimensione spazio tempo di certo non misurabile ad “anni terrestre”. E sottolineammo la cosa perché fotografare in bianconero, ripetiamo ancora una, è condizione dello spirito non riproponibile nelle giovani leve cosiddette, perché han mai vissuto in bianconero. Tant’è vero che le loro immagini sono lievi compulsive passeggere e di moda in un mondo che ha persona la sua essenza, che non a caso è esprimibile alla grande in bianconero fotografico: tutta la Storia fotografica del Novecento, i suoi autori scuole e filosofie, sono in bianconero. E non a caso

Fotografi bianconero


Man fotografo sin dal 1969



Pazziann'

La creatività è si dono naturale, cosa preclusa a minchiapixellisti onanisti, e tuttavia se non alimentata insterilisce, fa diventare routine robotica: zombie che affollano le Metropolis del Mondo cano che ci ho sotto i piedi direbbe Faletti-Catozzo, e certo quelle magistralmente effigiate da Fritz Lang, che non a caso richiamiamo spesso poiché paradigmatico.
Sia come sia si dirà di uno spazio tempo (infanzia tout court?) dove il gioco era dimensione sociale: si, la strada ma anche la campagna non molto dissimile dalla avventure di Huckleberry Finn e suo compare di merende Tom Sawyer. Il fiume eh ce ne vorrebbe di spazio, ma per un'altra volta. Gioco che rima con giocattoli e personalmente ne avessimo conservato potremmo fornire eserciti mercenari a questo o quello: quanto a pagamento...E lo stesso varrebbe per le Giacche Blu del Settimo Cavalleggeri, e indiani e tribù da non dirsi il numero. Infime armerie: eh come no.
Capirete quindi del come con quattro pixel messi in croce si riesca dove i minchiapixellisti manco osano pensare (che è peccato!). Così quando ci si imbatte in situazioni...



Škoda Model Car Photography
Benedek Lampert


Man

Ps. Pazziann' in napoletano è “pazziare - giocare” lato sensu

Vendiamo noci




Abstract
a day in season of Christmas two young people at my door ask me if I want nuts


Bussano alla porta nel periodo natalizio. E d’abitudine apro ritrovandomi davanti due ragazzi. Quello che mi è davanti è il più spavaldo mentre l’altro già guadagna la scalinata ché ne ha udite di “risposte”. Quanti attimi passano non saprei, forse il solito scherzo della mente, tuttavia è mio l’imbarazzo - da giovane si era in un’altra dimensione spazio-tempo vendevo libri per la Mondadori sbarcando il lunario, così negli anni Settanta del secolo detto breve – conosco bene, intendo dire un diniego o una porta che chiude neanche il tempo di aprir bocca…Vendiamo noci, ossia nulla (un’altra volta una giovane voce di donna al citofono mi chiedeva se ero interessato a dell’olio) così l’altro giorno un pensiero che ti passa davanti come nuvole di Primavera mentre stai camminando e pensi a cose vaghe. Buona fortuna ragazzi

Man

Tempus fugit...anche troppo




Abstract
abnormal phenomena for terrestrial people, strange manipulation continuum spatial and jumps space-time seem happen every day

Se due indizi…sparsi e senza senso nella routine quotidiana, gli indizi, dicono niente a chi non presta occhio. Se invece ci si accorge…insomma cosa accade agli orologi: saltano poi ritornano indietro? E ‘ già accaduto di verificare un “salto” temporale e di acconciarsi di conseguenza, tranne che arrivati a destinazione accorgersi che le ore “scappate” sono ritornate al proprio posto, come niente. Tic tac tic tac.
Una svista? E come no, è la prima (belluina) che ti ritorna (al netto del giro indice alle tempia!) dietro se ti azzardi appena appena con il cosiddetto prossimo! E allora: una distrazione fischi per fiaschi lucciole per lanterne? Mah. Siamo per mestiere fotografi non a caso: i dettagli fanno lo stile e l’insegnano i nostri Sarti nazionalpopolari.
Svirgolare una vola e due…la terza il conto del tempo non torna ché gli orologi e quelli di certa precisione, ecco, dei computer…Ma vuoi vedere che: già cosa? Un indizio due indizi…il terzo affidarlo al “caso&necessità” di questi tempi di manipolazioni, un azzardo imperdonabile. Cui prodest?



search

pages

Share
Link
https://www.manunzio.it/diary-d
CLOSE
loading