Tre centesimi di euro: così tanto framassoncelli di borgata?




E li porto con me dietro: tasca destra del jeans sul culo. Ora che si valga secondo costoro tre centesimi è un lusso, giacché non abbiamo casa né auto né titoli di Stato nascosti (vero avvocato Pagano, la famiglia gode ancora salute?) e nemmeno automobile: di cosa parliamo? Le carte al Tribunale di Potenza oh incappucciati per quanto ancora andranno “perse”? E delle mazzette, che di questo si tratta, dell’ex Biblioteca provinciale di C.so XVIII Agosto il “cantiere” infinito (già costato quindici miliardi di vecchie buone lire e due denunce dicembre 2014 e febbraio 2015 fatte "sparire" dal tribunale potentino) che va avanti da sedici anni e mai terminato: che dite?
E della consociata ex Monopoli (gli stessi attori e magistrati e polizia, carabinieri… del poco sopra detto) Demanio pubblico prima venduto ai privati, poi da questi in rifitto (!?) al venditore Ministero per i Beni Culturali con l’avvallo del Tribunale potentino o Tribunale Amministrativo Regionale Basilicata e consenziente ufficio demaniale Matera-Bari-Roma che ne è?
E delle denunce contro magistrati potentini presso la Procura di Catanzaro competente per territorio su gli incappucciati potentini, cosa si sa: “perse” anche questa?
E di pari denunce per ricordare il clima da Far West del Palazzo di Giustizia (!?) ma questa volta, e per altri aspetti, di avvocati contro i “togati” in Potenza, anche queste archiviate?
E delle “segnalazione” del Presidente dell’Ordine Forense in Potenza Sarli contro il magistrato Leonardo Pucci, che ne è stato? Ha beneficiato di “trasferito” nella sua “rossa” frammasonica-luciferina Toscana quale premio anche contro chi scrive?
E del Magistrato Isabella Tedone che a verbale “omette” già d’una sentenza eterodiretta (Venerabile Maestro: chi?) la chiamata dei Carabinieri contro chi scrive: Carabiniere che si è mai saputo chi fosse (attore?) inconosciuto finanche (con lettera protocollata) al Comandate Stazione Carabinieri in Potenza?
E dell’Avvocatura dello Stato il duo tragicomico avvocati Mutino&Operamolla (nomen omen!) che compiono atti depositati presso il Tribunale ma squisitamente avverso l’art. 375 Codice Penale o della Frode processuale (infinocchiando i giudici che pure ci stanno) e depistaggio?
E…me li fate trovare i centesimi lungo il tragitto quotidiano: quindi mi spiate nell’arco del giorno e quando serve anche con telefonate anonime !
Il giochino è terminato è non vi resta che assoldare un sicariuccio da quattro soldi (tre centesimi di euro pure a lui?) e di borgata come voi armato e che agisce in vostra vece vigliacchi come siete: o un automobilista che “sbadatamente” mi investa lungo le strade cittadine…Comunque non ci fermerete MAI

Man

“Se un uomo non è disposto a lottare per le sue idee, o le sue idee non valgono nulla, o non vale nulla lui” Ezra Pound


Ps1. Vedrete ora come gli incappucciati e del Tribunale di Potenza imbastiranno qualsiasi cosa dopo aver “visionato” queste poche riga come già altre volte. Basta attendere e si vedrà

Ps2. Combinazione astrale senza dubbio se a seguito dell’articolo di Basilicata24 il cantiere interessato per la quarta volta da operai che lì non dovrebbero starci, perché la magistratura inquirente a salve avrebbe dovuto sottoporre a sequestro cautelativo il cantiere già di ripetute denunce…che di certo ci saranno pure nel Tribunale potentino, ma va tu a sapere dove finite…

Ps3 Notazione servizio per incappucciati Tribunale Potenza: il copia & incolla e manipolato della presente, come in precedenza, a testa di cane non serve poiché conserviamo copia backup...non maipolata

Ps4 Tutto quanto riportato e da anni è già a conoscenza (persi pure questi?) il Tribunale quali memorie difensive dette 416 e 416 bis, numerologia (!) che richiama il pari reato da Codice Penale, ossia: Associazione per delinquere e aggravata mafiosa
loading